domenica, settembre 23, 2018
Home > Mondo > Wilson ringrazia il presidente indonesiano per la libertà religiosa

Wilson ringrazia il presidente indonesiano per la libertà religiosa

N7-wilson-indonesiaNotizie Avventiste – In un incontro con Susilo Bambang Yudhoyono, presidente dell’Indonesia, il leader della Chiesa avventista mondiale, pastore Ted N. C. Wilson, ha riconosciuto l’impegno della nazione nella difesa della libertà religiosa. “Siamo grati per l’opportunità che abbiamo di contribuire in questo paese, e sono grato al presidente per la libertà religiosa concessa alle minoranze in Indonesia”, ha affermato Wilson alla stampa, dopo l’incontro avvenuto il 12 febbraio.

Wilson ha spiegato ai giornalisti di essere stato colpito dalla crescita economica dell’Indonesia, ma che il presidente Yudhoyono “è anche consapevole della necessità di fare ancora di più” per il suo popolo. “La Chiesa è impegnata ad aiutare in ogni modo possibile: socialmente, mentalmente, fisicamente e, naturalmente, spiritualmente”, ha affermato Wilson.

I due leader si sono incontrati nella base aerea di Halim Perdanakusuma, vicino Jakarta.
Wilson ha visitato l’Indonesia per celebrare la lunga storia di presenza e servizio della Chiesa avventista nel paese. Essa, infatti, gestisce varie strutture sanitarie e scuole in Indonesia. Più di 100.000 pazienti ricevono assistenza ogni anno in quattro ospedali avventisti, e circa 40.000 studenti sono iscritti nelle 372 scuole della denominazione. Ci sono circa 250.000 membri della Chiesa avventista in Indonesia, paese a maggioranza musulmana.

Il 15 febbraio, Wilson ha inaugurato un’ala dell’ospedale avventista di Manado. La nuova struttura a tre piani offre ulteriori 55 posti letto nell’ospedale che funziona dal 2008.
Al taglio del nastro era presente anche  Sinyo Harry Sarundayang, governatore della provincia di Sulawesi Nord, che ha evidenziato come questo servizio è una risposta agli obiettivi primari di promozione della salute, per aumentare la longevità, ridurre il tasso di mortalità infantile e la malnutrizione.
“Ottimizzare gli ospedali privati è la nostra priorità”, ha affermato Sarundayang. “L’ospedale avventista di Manado rappresenta un potenziamento delle risorse per la salute della comunità e diventa la giusta risposta allo sviluppo continuo del welfare”, ha concluso.
L’amministrazione provinciale ha promesso 400.000 dollari per le apparecchiature di radio-diagnostica e per una nuova ambulanza. Negli anni l’ospedale si è notevolemente sviluppato e dai 25 dipendenti iniziali, quando ha aperto cinque anni fa, ora conta 265 persone assunte.

Il 13 febbraio, Wilson ha visitato l’ospedale avventista di Bandung, che  si trova a circa 90 km a sud est di Jakarta ed è considerato uno dei migliori ospedali in Giava Occidentale. Fondato nel 1950, ora ha 230 posti letto e impiega 700 persone. Un nuovo edificio da 7 milioni di dollari è stato inaugurato lo scorso anno.

Wilson ha anche visitato l’università avventista indonesiana di Bandung, in funzione dal 1929.