mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Senza categoria > Un Camporee ricco di promesse divine e solidarietà

Un Camporee ricco di promesse divine e solidarietà

Circa 3.000 scout hanno partecipato all’evento internazionale in Portogallo.

Notizie Avventiste – Decine di autobus pieni di adolescenti sono arrivati a Sesimbra, in Portogallo, per sbarcare il loro prezioso carico nel Natura Park della città. È iniziata così la tredicesima edizione del Camporee degli scout avventisti europei. Circa 3.000 giovani, provenienti da Portogallo, Germania, Italia, Francia, Repubblica Ceca, Spagna, Brasile, Svizzera, Regno Unito, Australia, Belgio, Romania, Stati Uniti, Slovacchia, hanno piantato le loro tende per vivere una settimana indimenticabile all’incontro quadriennale organizzato dalla Regione Intereuropea (Eud) della Chiesa avventista.

“Sono qui per vivere emozioni davvero forti”. “Sono stato benissimo qui”. “Ci divertiamo così tanto”. “Mi piace molto quando lodiamo insieme Dio”. Sono solo alcuni commenti dei ragazzi che hanno partecipato alle numerose iniziative proposte nei giorni del Camporee (29 luglio – 4 agosto), come riporta il sito in inglese dell’Eud.

Oltre 40 laboratori a tema, tra cui tecniche e abilità scoutistiche, sport e giochi, arti e mestieri, Bibbia e testimonianza, hanno entusiasmato i ragazzi e le ragazze. I workshop avevano un duplice scopo: insegnare cose nuove, aumentando il bagaglio di conoscenze dei partecipanti, e permettere di acquisire dei “talenti”, sotto forma di perle, da spendere nel gioco City Life, un programma particolare in cui ogni delegazione metteva “in vendita” attività e cibo tradizionale del proprio Paese.

Ma non solo.

Gli organizzatori sono stati favorevolmente sorpresi dalla quantità di “talenti” donati dai ragazzi per aiutare i bambini a rischio. Al Camporee, oltre a divertimento, amicizia e spiritualità, si è dato spazio anche alla solidarietà tramite Adra Europa, l’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso. Molti scout hanno utilizzato i “talenti” conquistati per aiutare i coetanei africani sull’isola di Sao Tomé. Dei donatori trasformeranno la loro generosità in soldi veri e così 30 bambini potranno andare a scuola e ricevere pasti completi per un anno intero.

Una grande tenda da circo è stato il luogo di incontro del mattino e della sera, per vivere un intenso programma spirituale fatto di canti, mimi, video, ma soprattutto di messaggi presentati in maniera dinamica e coinvolgente dal capo guida scout Stephan Sigg che ha trattato il tema del Camporee “La promessa di Dio: sempre con te”.

I momenti spirituali sono culminati, infine, nell’attesa cerimonia battesimale.
[lf]

Guarda il video del Camporee.

[Foto e fonte: Eud News]