giovedì, Aprile 9, 2020
Home > Italia > Tutti i bambini a scuola. Raccolte 550.000 firme nel mondo

Tutti i bambini a scuola. Raccolte 550.000 firme nel mondo

Notizie Avventiste – “Tutti i bambini del mondo a scuola” ha superato il traguardo previsto al giro di boa della campagna, raggiungendo oltre 556.000 firme in totale nei vari Paesi partecipanti.
“Mezzo milione di firme è una testimonianza, in quanto famiglia cristiana globale, del fatto che ogni ragazzo e ragazza merita l’accesso all’istruzione in tutto il mondo” ha affermato Ted N.C. Wilson, presidente della chiesa avventista mondiale, nell’apprendere la buona notizia.

“Gesù” ha aggiunto “si prende cura dei suoi preziosi figli e noi, suoi seguaci, dobbiamo seguire la sua guida. Abbiamo un’importante responsabilità nell’aiutare questi bambini e ragazzi, quindi continuiamo a sostenere insieme l’istruzione in modo che ogni bambino ovunque viva possa andare a scuola”.

Dal canto suo, Michael Kruger, presidente di Adra International, ha espresso plauso per il recente obiettivo raggiunto. “Siamo davvero incoraggiati dall’enorme supporto che la campagna ha ricevuto finora. Ma non possiamo fermarci qui» ha affermato «Ogni volta che i bambini vanno a scuola, significa prepararli per la vita, dotandoli della capacità di pensare e agire, e formandoli per essere al servizio dell’umanità nel migliore dei modi. Se queste possibilità vengono loro tolte, continueranno a essere costretti a lavorare per lunghe ore, a vivere in zone di guerra o spinti a matrimoni in tenera età. In poche parole, l’educazione può cambiare la loro vita. Supportando questa iniziativa, ci prendiamo cura del futuro di ogni ragazzo e ragazza”.

Partita nel mondo a ottobre 2019, oltre 220 Paesi hanno aderito e mostrato il loro sostegno raccogliendo firme per la petizione. In Italia, la campagna è iniziata a gennaio di quest’anno. Dobbiamo restare a casa in queste settimane per le restrizioni dell’emergenza Covid-19, ma possiamo ugualmente contribuire alla campagna firmando sul sito http://adraitalia.org/tuttiascuola/ e invitando amici, parenti e conoscenti, tramite un messaggio o un’email, a fare altrettanto.

Guarda il video su come firmare.

In Africa e in altri continenti
La Regione Africa centro-ovest (Wad) della chiesa ha raccolto finora il più alto numero di firme. I giovani della Costa d’Avorio sono scesi in strada per diverse settimane e contattato studenti universitari e passanti invitandoli a sostenere la campagna con la loro firma. In cambio hanno ricevuto una risposta straordinaria e apprezzamento per l’iniziativa.

Fanno parte della Wad le chiese avventiste di diverse nazioni tra cui Ciad, Niger, Mali e Mauritania, considerati tra i Paesi più poveri dell’Africa, dove sono numerosi i minori che non possono accedere all’istruzione. Tuttavia, grazie a progetti educativi attuati da Adra, i benefici sono visibili in Mali, ad esempio. Famiglie che non avevano le risorse per mandare i figli a scuola ora possono farlo; inoltre i programmi che Adra implementa aiutano i genitori a comprendere appieno quanto sia importante che i loro figli ricevano un’istruzione.

La campagna ha preso piede anche in altri Paesi africani, come la Nigeria, e in quelli della Regione Pacifico del sud della chiesa, come Figi, Samoa, Vanuatu, Isole Salomone e Papua Nuova Guinea. Tutti sono impegnati nella raccolta firme in chiese e scuole, e nella collettività. In Sudamerica, si usano molto le piattaforme televisive e digitali a sostegno della campagna globale.

Importanza dell’istruzione
Lo sviluppo della società è al centro dell’impegno umanitario di Adra (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso), ciò implica fornire agli individui e ai gruppi di persone le competenze necessarie per realizzare un cambiamento positivo nelle proprie comunità. Questa campagna che mira ad azzerare l’analfabetismo nel mondo è stata ideata dalla chiesa avventista e da Adra in seguito alle sconcertanti statistiche sulla scolarizzazione globale.

Secondo i dati Unesco del 2017-2018, ci sono 264 milioni di bambini, nel mondo, che non vanno a scuola; il 90% dei minori con disabilità nei Paesi in via di sviluppo non frequenta la scuola; la dispersione scolastica tra i bambini profughi è cinque volte maggiore rispetto ai coetanei che vivono nelle loro case.

La campagna
“Tutti i bambini del mondo a scuola” è una campagna internazionale, lanciata dagli avventisti e a cui può aderire chiunque, che si prefigge di raccogliere 1 milione di firme da inviare ai leader del mondo affinché garantiscano a ogni bambino l’accesso all’istruzione primaria e secondaria gratuita, equa e di qualità, e la possibilità di completare gli studi. In questo modo ognuno potrà realizzare il proprio potenziale di persona creata a immagine di Dio.

Ulteriori informazioni sono su adraitalia.org/tuttiascuola

Adra è l’organizzazione umanitaria della chiesa avventista. Opera in numerosi Paesi del mondo con la sua rete capillare di coordinamenti nazionali e locali. Si occupa di progetti di soccorso in caso di calamità e di sviluppo e sostegno delle comunità e dei singoli individui che hanno bisogno di aiuto.

[Fonte: Adventist Today]