domenica, Settembre 20, 2020
Home > Mondo > Togo. Nuova campagna mondiale per la liberazione dei due avventisti detenuti

Togo. Nuova campagna mondiale per la liberazione dei due avventisti detenuti

petizione_monteiro_istruzioni

 

Firma la petizione online 

cliccando qui

 

 

(vedi nell’immagine qui a lato le semplici note prima di firmare).

SECONDO MONTEIRO IL GIUDICE AVREBBE AMMESSO LA SUA INNOCENZA

leggi

 

 

 

 

N13-Campagna TogoNotizie Avventiste – Come avevamo già anticipato nella precedente newsletter (Notizie Avventiste 12, 2013), in questo mese è iniziata la nuova campagna di raccolta firme e di spedizione di lettere per chiedere la liberazione di Antonio Monteiro, pastore avventista, e Bruno Amah, membro avventista, entrambi arbitrariamente detenuti da un anno in Togo, nonostante le accuse nei loro confronti si siano dimostrate completamente false.
“Chiediamo a tutti gli avventisti, a tutti i cristiani e a tutte le persone che credono nella giustizia di partecipare a questa campagna”, ha affermato John Graz, direttore del dipartimento Affari pubblici e Libertà religiosa (Aplr) della Chiesa avventista a livello mondiale.
Con la petizione online si desidera raggiungere l’obiettivo di un milione di firme.
Dal 1 dicembre 2012, i dirigenti della Chiesa avventista in Togo hanno lavorato senza sosta e presentato al governo diverse richieste di rilascio di Antonio Monteiro e Bruno Amah. Poco prima del 15 marzo 2013, anniversario dell’arresto dei due avventisti, il governo ha rifiutato l’ennesima richiesta della Chiesa per la loro liberazione, senza dare alcuna spiegazione.
L’invito è di firmare e diffondere questa petizione che sarà consegnata al governo del Togo.
Per la petizione online: http://www.change.org/petitions/release-seventh-day-adventist-pastor-monteiro (leggi qui le semplici note prima di firmare).
Un altro modo per aderire a questa campagna è inviare una lettera al Presidente del Togo e all’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani.
I modelli delle lettere da spedire e quello dei fogli per le firme sono scaricabili cliccando qui.
Le lettere non vanno fotocopiate così come sono, ma inserite nella propria carta intestata oppure copiate a mano, compilate e firmate. Alle lettere devono essere allegati massimo tre fogli di firme. È consigliabile spedire una nuova lettera se il numero delle firme supera i tre fogli. Gli indirizzi a cui inviare le lettere si trovano nell’intestazione delle stesse.
Questa campagna per il rilascio di Antonio Monteiro e Bruno Amah si concluderà il 30 aprile.