domenica, Settembre 27, 2020
Home > Mondo > Terzo certificato Bund all’ospedale Waldfriede per il risparmio energetico

Terzo certificato Bund all’ospedale Waldfriede per il risparmio energetico

N38-Ospedale avventista WaldfriedeNotizie Avventiste/EudNews – Il 30 ottobre l’ospedale avventista “Waldfirede” di Berlino ha ricevuto, per la terza volta consecutiva, il bollino qualità di “ospedale del risparmio energetico” dall’Associazione per l’Ambiente e la Protezione della Natura, della Germania (Bund). Il riconoscimento quinquennale era arrivato anche nel 2002 e nel 2007.

Il certificato è conferito per l’eccezionale impegno nel risparmio energetico e nell’attenuazione dei cambiamenti climatici negli ospedali. Per riceverlo bisogna ridurre almeno del 25 per cento il consumo di energia e di produzione di anidride carbonica, secondo il Protocollo di Kyoto. A ogni successiva certificazione (dopo cinque anni) si deve dimostrare un sempre maggiore risparmio energetico e di emissione di CO².

“Dal 2001, nel settore dell’approvvigionamento energetico, il Waldfriede ha investito circa 500.000 euro in nuovi sistemi di alimentazione ad alta efficienza per ridurre il consumo di energia”, ha affermato Bernd Quoss, direttore generale dell’ospedale.

“L’intero impianto di riscaldamento è stato rinnovato, compreso il bilanciamento idraulico di tutti i radiatori, nonché la conversione al funzionamento a gas”, ha spiegato Jan Peters, direttore tecnico della struttura. Inoltre, tutti i sistemi di condizionamento, ventilazione e riscaldamento sono stati collegati in rete per tutto l’edificio (Bms). “Così, possiamo monitorare i sistemi in maniera veloce ed efficiente. Tutte le unità di raffreddamento ad acqua esistenti nell’ospedale sono state convertite ad aria”, ha aggiunto Peters.

“Fin da quando abbiamo ricevuto il primo bollino di qualità, nel 2001, poi esteso dal Bund nel 2007, le emissioni di anidride carbonica sono state ridotte del 40 per cento”, ha precisato Quoss. Ciò corrisponde a un risparmio annuale di 1.280 tonnellate di CO². In seguito alle ripetute certificazioni, l’emissioni di CO² è ridotta di 64 tonnellate l’anno.

Alla cerimonia di premiazione, Andreas Faensen-Thiebes, del consiglio della Associazione Nazionale Bund di Berlino, ha evidenziato che in Germania ci sono solo 42 ospedali ad alta efficienza energetica, su un totale di 2.017 nosocomi. Waldfriede è il secondo ospedale della nazione ad aver ricevuto per la terza volta la certificazione Bund. Pertanto, esso ha un ruolo pionieristico nella salvaguardia del clima.

L’ospedale avventista, fondato nel 1920 a Berlino, dispone di 170 posti letto e di vari reparti come chirurgia generale, anestesia, centro per le malattie del seno, ostetricia e ginecologia, chirurgia della mano e del piede, medicina interna, centro interdisciplinare del pavimento pelvico, terapia intensiva, radiologia e i centri per la chirurgia dell’intestino e del pavimento pelvico (colonproctologia), del diabete e del piede diabetico. Ogni anno cura 13.000 pazienti ricoverati e 48.000 ambulatoriali. La clinica è membro dell’Agenzia Servizio Sociale di Berlino, l’associazione di ospedali e strutture ospedaliere protestanti di Berlino, dell’Associazione evangelica case di riposo e di cura (Evap) e fa parte del sistema sanitario mondiale della Chiesa avventista del 7° giorno.