lunedì, Dic 10, 2018
Home > Mondo > Superata la soglia dei 18 milioni di membri nel mondo

Superata la soglia dei 18 milioni di membri nel mondo

N1-18 milioni membriLa denominazione ha raggiunto questa nuova pietra miliare nel terzo trimestre 2013

Notizie Avventiste – La Chiesa Avventista del 7° Giorno cresce rapidamente nel mondo e ha superato i 18 milioni di membri battezzati. Secondo l’Office of Archives, Statistics and Research, al 30 settembre gli avventisti sono in totale 18.028.796.

Si stima che circa 25-30 milioni di uomini, donne e bambini frequentino i servizi religiosi settimanali. La denominazione non battezza i neonati o i bambini molto piccoli, da qui il divario tra i partecipanti e i membri battezzati.

Nel mese di ottobre, G. T. Ng, segretario esecutivo della Chiesa avventista mondiale, ha preso atto della crescita dei membri e nella relazione esposta durante il Consiglio annuale a Silver Spring ha affermato: “Ogni giorno, 3.052 persone si uniscono alla chiesa. Ogni ora 127 persone sono battezzate, vale a dire due persone al minuto. Lodiamo Dio per questo”.

David Trim, direttore degli Archives, Statistics, and Research, ha così commentato il traguardo raggiunto: “Siamo entusiasti di questa crescita in un periodo in cui, a livello globale, molti gruppi religiosi hanno difficoltà ad aumentare di numero. Ringraziamo Dio che, di fronte a sfide come l’oppressione politica, la persecuzione religiosa e l’aumentato materialismo e secolarismo, questo movimento che evidenzia la speranza e la salute continua a crescere e ora ha superato un altro traguardo statistico”.

Organizzata ufficialmente nel 1863, la Chiesa avventista gestisce: nell’ambito educativo, 112 college e università, oltre 1.900 scuole secondarie e circa 6.000 scuole primarie, frequentate in totale da oltre 1,75 milioni di studenti; nell’ambito sanitario, 172 ospedali che curano oltre 16 milioni di pazienti ogni anno.

L’impegno umanitario della denominazione si attua anche grazie all’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (Adra), che opera in varie parti del mondo, mentre quello spirituale si realizza tramite iniziative evangelistiche e i ministeri radiotelevisivi sorti per condividere i messaggi della Bibbia.