lunedì, 16 Dicembre, 2019
Home > Italia > Successo della Settimana vegetariana a Palermo

Successo della Settimana vegetariana a Palermo

N35-Palermo_settimana vegetarianaTre giorni di convegni, dibattiti e degustazioni nella chiesa cristiana avventista del capoluogo siciliano 

Notizie Avventiste/Ivana Dalfino – Si è parlato di salute, antispecismo e ambiente, tutti argomenti approfonditi per portare l’uditorio a riflettere sul fatto che mai come in questo momento bisogna impegnarsi in scelte consapevoli ed essere attori di un consumo critico nel rispetto della propria salute, degli animali e dell’ambiente, in una società dove le leggi del budget e dell’arricchimento dimenticano il senso dell’umanità e del rispetto degli esseri umani. Per chi ha partecipato la tre giorni vegetariana è stata un’esperienza ricca di contenuti e avvenimenti.

Organizzato da Palermo Vegetariana, associazione presente sul territorio e punto di riferimento di tutti coloro che si avvicinano al mondo del vegetarianesimo e veganesimo, in collaborazione con la Lega Vita e Salute, l’evento si è tenuto nei locali della chiesa cristiana avventista, in occasione della Settimana vegetariana mondiale.

L’intenso programma, svolto dal 3 al 5 ottobre, ha attirato un folto pubblico che ha gremito la sala, N35-Palermo_settimana vegetariana2dimostrando attenzione e curiosità. Sicuramente, la serata più seguita è stata quella in cui si è parlato di salute. La dott.ssa Adele Traina, responsabile del progetto Diana a Palermo, e il dott. Roberto Favata, bioagronomo alimentare, hanno spiegato come la scelta di una alimentazione prevalentemente a base vegetale, ricca di legumi e cereali, accompagnata da frutta fresca e secca, insieme con l’esercizio fisico quotidiano all’aria aperta, una buona dose di attività antistress e una ricerca spirituale, possano aiutarci a non sviluppare l’80 per cento delle malattie cardiovascolari, metaboliche e cronico-degenerative.

Il dott. Leonardo Caffo, filosofo e attivista animalista, ha tenuto una conferenza sul tema dell’antispecismo, secondo cui l’essere umano non ha alcun diritto di sfruttare le altre specie viventi, distruggendo il loro habitat e impadronendosi delle risorse.

La domenica mattina oltre 50 persone hanno frequentato i workshop di cucina vegana preparati dalla Lega vita e Salute di Palermo. Per la comunità avventista gli argomenti trattati non erano nuovi, poiché già nella Bibbia il Signore indica quale sia la migliore alimentazione per l’essere umano, fatta di semi, frutta e verdura.

All’evento era presente anche Radio Voce della Speranza che ha trasmesso in diretta tutte le conferenze nei tre giorni dell’evento.