mercoledì, ottobre 17, 2018
Home > Mondo > Stati Uniti. Squadra avventista di volley premiata dopo aver osservato il sabato

Stati Uniti. Squadra avventista di volley premiata dopo aver osservato il sabato

N41-squadra olleyball-2Le ragazze hanno ricevuto il trofeo dal team delle vincitrici come gesto di apprezzamento per essere rimaste fedeli al loro principio religioso 

Notizie Avventiste/Ann – Una squadra avventista di pallavolo femminile degli Stati Uniti, nella categoria delle scuole Academy, ha ricevuto il trofeo del primo posto dalle vincitrici del torneo per la sua decisione di non partecipare alla partita della finale, la sera del venerdì, che per gli avventisti è l’inizio del sabato biblico.

La Forest Lake Academy, di Apopka, in Florida, ha ricevuto il trofeo del torneo dell’Associazione Nazionale Atleti Cristiani (Naca) di palla a volo, il 31 ottobre, dalla Victory Christian Academy (Vca), una scuola non confessionale di Valparaiso, in Indiana.

Le ragazze della Forest Lake avevano rinunciato a giocare la partita della finale, tenutasi a Dayton, in Tennessee, perché programmata dopo il tramonto. Gli avventisti, infatti, osservano il sabato dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato, secondo quanto indicato dalla Bibbia.

N41-squadra volleyball-3Entrambe le squadre hanno giocato la partita delle semifinali il venerdì pomeriggio. Poi, quando la Forest Lake si era ritirata dalla finale, i membri e gli allenatori del team Vca avevano notato che le giocatrici avventiste guardavano in basso e alcune si asciugavano le lacrime. Dopo la cerimonia di premiazione in cui hanno ricevuto il trofeo di campionesse e la bandiera, le ragazze della Vca hanno saputo il motivo della rinuncia alla finale da parte dell’altra quadra e così, tutte le 13 giocatrici hanno deciso di dare il trofeo alla Forest Lake.

Da parte sua, la squadra avventista ha risposto riconsegnando sportivamente l’ambito premio del torneo alla Vca. I giornali locali hanno dato rilievo al gesto della squadra della Vca, definito dal Times of Northwest Indiana “una manifestazione disinteressata di sportività”.

“Non volevamo vincere in quel modo”, ha spiegato Megan Huber, allenatrice della Vca, “Eravamo felici di poter mostrare l’amore di Dio per le ragazze consegnando loro il trofeo”.

Per Nestor Osorio, direttore atletico della Forest Lake Academy, lo scambio è stato “il momento sportivo più importante e grande” della sua vita. “In passato, ho visto in molti modi le benedizioni di Dio sui nostri giovani grazie allo sport, ma questa è stata probabilmente la maggiore opportunità di testimonianza cui ho partecipato”, ha aggiunto.

La Naca ha risposto dichiarando entrambe le scuole campionesse a pari merito.

“È stato il modo migliore di concludere la nostra stagione e la nostra ultima partita”, ha affermato Gabby Carlson della Vca.