domenica, Agosto 18, 2019
Home > Italia > Si è concluso a Torre Pellice il Sinodo delle chiese metodiste e valdesi

Si è concluso a Torre Pellice il Sinodo delle chiese metodiste e valdesi

Eugenio BernardiniIl past. Eugenio Bernardini è stato confermato per la quarta volta moderatore della Tavola Valdese. Confermata anche la diacona Alessandra Trotta alla presidenza dell’Opcemi.

Notizie Avventiste – Il discorso del past. Eugenio Bernardini, eletto moderatore della Tavola Valdese per la quarta volta, ha chiuso i lavori del Sinodo delle chiese valdesi e metodiste, svoltosi a Torre Pellice, dal 23 al 28 agosto. Nelle sue parole, il messaggio dell’accoglienza dell’altro, lettera e spirito del Vangelo che, in quanto cristiani, “ci impone di accogliere lo straniero, l’orfano e la vedova”. Ha quindi citato il testo biblico dell’apostolo Paolo: “Il frutto dello Spirito è amore, gioia, pace”, (Gal 5: 22).

Soffermandosi Alessandrea Trottasulla parola “amore”, il Vangelo “ci chiede di aprire la porta della nostra casa europea, di dare da mangiare a chi ha fame e da bere a chi ha sete, perché solo accogliendo chi soffre si può accogliere Cristo”, ha affermato E. Bernardini.

Pensando alla gioia, “dovremo fare i conti stabilmente con la necessità di uno stile di vita più sobrio, con meno ‘cose’, con meno risorse economiche, con più precarietà. Ma ‘meno cose’ non esclude che si possano trovare ‘cose migliori’, ‘meno risorse economiche’ non esclude che si possano trovare ‘più risorse di socialità e di comunità’. Potremmo persino scoprire che si può essere più felici con ricchezze ‘diverse’ da quelle sulle quali abbiamo costruito per decenni la nostra progettualità personale e sociale”, ha aggiunto il moderatore.

E infine, la pace è un concetto da ribadire, in questo mondo dove guerre e morti sono in continuo aumento.

Anche la diacona Alessandra Trotta è stata confermata alla presidenza dell’Opera per le chiese evangeliche metodiste in Italia (Opcemi).

All’apertura del Sinodo erano pStefano Paris al Sinodo2015resenti i rappresentanti delle altre chiese cristiane. Per la chiesa avventista è intervenuto il past. Stefano Paris, presidente dell’Unione Avventista delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno.

Nella settimana di lavori, i 180 sinodali hanno discusso temi cruciali, tra cui: la missione delle chiese in Italia e in Europa; l’interculturalità; l’ecumenismo, anche alla luce della recente storica visita del papa alla chiesa valdese di Torino; i 500 anni della Riforma Protestante nel 2017; la libertà religiosa in Italia; l’accoglienza dei rifugiati e dei migranti.

(Fonte e foto: Riforma.it)