mercoledì, Agosto 12, 2020
Home > Italia > Serie di conferenze sulla Bibbia a Gaeta. Ringraziamenti del pastore

Serie di conferenze sulla Bibbia a Gaeta. Ringraziamenti del pastore

N4-GaetaDavide Malaguarnera – Si è ormai concluso il ciclo di conferenze, realizzato durante il 2012, che ha avuto come filo conduttore il ruolo del testo biblico nella nostra vita quotidiana. Un testo che chiama e interpella per liberare le nostre menti spesso imbozzolate nelle proprie convinzioni religiose-personali, proprio come il baco da seta si avvolge in se stesso.

I diversi relatori sono stati sagaci nel presentare e “attualizzare” la Bibbia. Testo scritto secoli addietro quindi apparentemente non efficace, tuttavia in grado di irrompere in maniera stravolgente il nostro presente. Per mezzo di questi incontri culturali facciamo nostre le parole del teologo Dietrich Bonhoeffer il quale affermava: “Che soltanto la Bibbia sia la risposta a tutte le nostre domande e che abbiamo solo bisogno di domandare con insistenza e con un po’ di umiltà per ricevere da essa la risposta”.

Vorrei ringraziare tutte le persone che hanno, anche in maniera inconsapevole, reso speciale il ciclo di conferenze sulla Bibbia, organizzate dalla chiesa cristiana avventista di Gaeta e patrocinato dal Comune di Gaeta.

Ringrazio, innanzitutto Dio che ci ha concesso di organizzare e di realizzare questi incontri culturali; tutti i relatori, per la loro disponibilità e professionalità – siamo tornati a casa più ricchi dopo aver sentito le loro parole -; i moderatori per il loro impegno; gli amici e i membri della comunità avventista che si sono adoperati per la realizzazione delle manifestazioni.

Ringrazio il Sindaco di Gaeta e il suo staff per aver messo in risalto queste iniziative; l’ufficio affissioni per la loro gentilezza e competenza; la giornalista Teresa Di Maio per aver pubblicato, nel quotidiano Latina Oggi un articolo di presentazione; la redattrice Irene Antetomaso e gli operatori di Golfo TV che hanno ripreso e mandato in onda diversi servizi televisivi; la giornalista Paola Colarullo per la sua infinita disponibilità; la giornalista Anna Galise, per i suoi consigli preziosi, l’assessore Antonio Ciano, per aver ripreso con le telecamere di Tele MonteOrlando le conferenze; l’emittente Lazio TV per lo spot pubblicitario; il gruppo ecumenico del pontino per il sostegno spirituale e le preghiere di incoraggiamento; la pastora Josi Sposito di radio Volcri e Radio Voce della Speranza per gli spot e le interviste che hanno trasmesso; il settimanale Riforma, nella persona di Lucilla Tron e la redazione, per averci dato la possibilità di pubblicare vari articoli e per la loro professionalità e cordialità; Lina Ferrara e la redazione di Notizie Avventiste e del Messaggero Avventista, per il prezioso lavoro che hanno svolto.

Inoltre ringrazio le edizioni Adv e Claudiana, in particolar modo Pasquale Iacobino, che ci hanno incoraggiato e messo a disposizione ulteriori strumenti per la conoscenza; il responsabile Salvino Caruso di TeleFree.it, per aver pubblicizzato tutti gli eventi; la corale delle chiese cristiane avventiste di Gaeta, Cellole e Castel Volturno e il gruppo Scout e i giovani di Gaeta. E infine, ringrazio tutti coloro che, per mezzo della loro preziosa presenza, hanno reso gli eventi un luogo di aggregazione e di confronto.

Come affermava nell’ultima conferenza il prof. Fulvio Ferrario, la fede non è la fine del pensiero ma l’inizio del pensiero. Il nostro augurio è che mediante questi incontri il Signore abbia ispirato le nostre menti per vivere nel quotidiano una fede pensante e in divenire.