martedì, Agosto 11, 2020
Home > Italia > Sardegna. Adra Italia arreda una scuola materna alluvionata di Olbia

Sardegna. Adra Italia arreda una scuola materna alluvionata di Olbia

N17_Adra in SardegnaIl progetto è stato realizzato grazie alle donazioni ricevute. La struttura sarà inaugurata ufficialmente a giugno

Adra News – In seguito alla devastante alluvione che nel mese di novembre ha colpito la Sardegna, in particolare le province di Olbia e Nuoro, Adra Italia (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) ha attivato una raccolta fondi, sostenuta da numerose telefonate e sollecitazioni a intervenire.

Molti eventi sono stati organizzati dai volontari italiani in favore di questa iniziativa. L’associazione umanitaria ha pertanto deciso che il ricavato delle generose donazioni raccolte sarebbe stato destinato a un progetto post-emergenza che potesse lasciare un segno duraturo nel tempo.

Dopo aver preso contatti con la Protezione Civile e le autorità locali, in accordo con il presidente del Consiglio Comunale di Olbia, dott. Vanni Sanna; con il sindaco, on. Gianni Giovannelli; e con il tecnico, geom. Patrizia Lei, è stato scelto il progetto di ricostruzione dell’asilo comunale di Via Lupacciolu, a Olbia.

“A distanza di due mesi, siamo orgogliosi di comunicare che il 2 aprile sono stati consegnati e montati gli arredi donati per rendere nuovamente utilizzabile la struttura che verrà ufficialmente inaugurata nel mese di giugno, terminati i lavori di rifacimento dell’impianto elettrico e del giardino esterno, anche questi donati da altri enti tra cui la Citroen”, ha spiegato Valentina Marciano, direttrice di Adra Italia.

Infatti, il 27 gennaio, calorosamente accolti, i rappresentati di Adra Italia si erano recati sul posto per prendere gli ultimi accordi con le autorità e visitare la struttura, verificando lo stato dei luoghi. L’esondazione del fiume aveva abbattuto parte della recinzione allagando tutta la struttura, la centrale termica e i locali per il gruppo di pressurizzazione del fabbricato adibito ad asilo nido, aperto nel mese di giugno 2013 per ospitare 40 bambini; inoltre tutti gli arredi risultavano inutilizzabili.

Il progetto ha visto coinvolti più soggetti, dimostrando che la solidarietà ha molteplici volti e che è possibile lavorare in rete anche nella diversità.

Adra Italia sarà presente a Olbia all’inaugurazione per documentare e rendere partecipi dell’importante intervento realizzato grazie al prezioso contributo dei donatori e dei volontari.