sabato, Agosto 24, 2019
Home > Italia > Presto anche in italiano il nuovo film documentario sulla Chiesa avventista

Presto anche in italiano il nuovo film documentario sulla Chiesa avventista

N22-Fil documentario Avventisti2Notizie Avventiste – Esplora la filosofia sulla salute e l’attività umanitaria della Chiesa avventista internazionale il documentario che sarà trasmesso a settembre dai canali televisivi pubblici degli Stati Uniti, e che presto sarà anche in italiano sul canale internet Hope Channel Italy.

“Gli avventisti 2”, già disponibile in dvd in America, è il seguito del filmato realizzato nel 2010 dal regista indipendente Martin Doblmeier e intitolato “Gli avventisti”, che evidenziava le radici del messaggio sanitario della Chiesa avventista e la sua opera in Nord America.

Nell’ultimo film di Doblmeier, l’idea di integrazione tra salute e teologia emerge come caratteristica propria della denominazione.

“Con questo non voglio certo dire che ebrei, cattolici o presbiteriani non abbiano grandi ospedali o non considerino il corpo come un tempio, ma penso che la nozione di salute che permea la filosofia avventista fin dalla sua origine sia una cosa diversa”, ha affermato Doblmeier.

Il film sottolinea anche l’impegno della Chiesa nell’assistenza sanitaria a lungo termine, tramite l’enfasi sulla prevenzione e l’apertura di facoltà di medicina nei paesi in via di sviluppo.

In Malawi, Doblmeier mostra l’attività della denominazione nella lotta all’aids. In Perù, la rapida crescita della popolazione ha aumentato i problemi sanitari, ma la Facoltà di medicina aperta recentemente nell’Università avventista di Lima formerà una nuova generazione di medici pronta a raccogliere questa sfida.

“Non si limitano all’assistenza – ha commentato Doblmeier – gli avventisti hanno aperto scuole mediche nei paesi in via di sviluppo per far sì che i migliori cervelli locali possano studiare sul posto, all’interno del sistema educativo avventista, e poi esercitare la professione nella loro nazione. Credo che gli effetti si faranno sentire a lungo termine”.

Il film ripercorre anche la storia di un ospedale leggendario in Cina; accompagna un team di medici americani che si occupano dei pazienti meno abbienti nella Repubblica Dominicana; e mostra il lavoro medico missionario svolto ad Haiti dopo il tragico terremoto.

Doblmeier dedica anche una parte considerevole del suo documentario all’eredità lasciata dai primi avventisti sul servizio medico-missionario. Per illustrare quanto è stato fatto, si è recato con il suo team di produzione in Brasile, dove per decenni Leo e Jessie Halliwell hanno svolto assistenza sanitaria arrivando con un’imbarcazione nelle comunità isolate lungo il Rio delle Amazzoni. L’attività medica del battello Luzeiro (“portatore di luce”) continua ancora oggi.

“Ho voluto mantenere vive le storie di queste persone che hanno fatto del bene”, ha affermato. Parte della vendita dei dvd servirà per sostenere il lavoro di alcune delle organizzazioni presentate nel film.

“Gli avventisti 2” è l’ultimo lavoro di Doblmeier, premiato 25 volte per altrettante opere su temi quali religione, fede e spiritualità. Tra di esse ricordiamo “Bonhoeffer”, un documentario sull’oppositore al nazismo Dietrich Bonhoeffer, e “Albert Schweitzer: Colled to Africa”, che racconta la vita di questo medico, teologo e missionario luterano vincitore del premio Nobel.

Doblmeier è presidente e fondatore della Journey Films che ha sede ad Alessandria, nello stato americano della Virginia.

Per vedere il film-documentario “Gli avventisti” in italiano cliccare qui.