venerdì, Agosto 7, 2020
Home > Italia > Preghiere e aiuti per le Filippine devastate dal tifone. Adra Italia lancia una raccolta fondi

Preghiere e aiuti per le Filippine devastate dal tifone. Adra Italia lancia una raccolta fondi

N36-Tifone Filippine8Notizie Avventiste – Gli avventisti del 7° giorno di tutto il mondo esprimono solidarietà e pregano per le persone colpite dal più grave disastro naturale delle Filippine. Il supertifone Haiyan si è abbattuto sulle isole centrali dell’arcipelago, durante il fine settimana, con venti che soffiavano a 300 chilometri orari, radendo al suolo intere città e provocando distruzione e morte.

Secondo un rapporto dell’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (Adra), le comunicazioni e l’energia elettrica sono interrotte e anche le strade rimangono inaccessibili perché intasate dai detriti. In particolare è difficile raggiungere le zone rurali interne.

“Stiamo ancora cercando di contattare pastori, membri di chiesa e persone care nelle zone più colpite”, ha affermato Adelaida Ortilano, coordinatrice di Adra Filippine.

Il presidente della Chiesa avventista mondiale, Ted N. C. Wilson, si trovava a Manila quando si è abbattuto il tifone, e ha esortato la chiesa in tutto il mondo a unirsi a lui nella “preghiera speciale” per quanti “hanno subito una tragedia così devastante”.

N36-Tifone Filippine4Le squadre di soccorso di Adra avevano iniziato a lavorare nelle Filippine già dalla scorsa settimana, monitorando il percorso previsto del tifone, cominciando a coordinare la risposta all’emergenza in collaborazione con enti locali e nazionali e preparandosi a un rapido intervento. In questo modo, Adra ha potuto garantire aiuti umanitari di prima necessità consegnandoli nelle zone più colpite e tale aiuto continuerà. Ha fornito un supporto pre-disastro anche in Vietnam in previsione dell’arrivo del tifone.

N36-Tifone Filippine3Il team di gestione dell’emergenza di Adra ha attualmente concentrato i suoi sforzi nella parte settentrionale di Cebu, e a Bohol e Iloilo, dove gli operatori umanitari hanno creato ripari e distribuiscono cibo e acqua potabile.

Il network internazionale di Adra Emergency Response è già stato attivato e, attraverso la collaborazione delle varie agenzie Adra, sta preparando un piano operativo di intervento immediato, mirato soprattutto alla fornitura di alimenti, acqua, vestiti, farmaci e beni di prima necessità.

Adra Filippine possiede dei depuratori che forniscono acqua potabile alle comunità devastate. Inoltre sul posto è arrivato, ieri, un team di Adra Germania, che contribuirà alla realizzazione di questo sistema di depurazione dell’acqua.

Benigno Aquino, presidente delle Filippine, ha dichiarato lo stato di calamità nel Paese. Le autorità filippine stimano che almeno 2.500 sono i morti. In tutto, sono circa 11 milioni le persone colpite dal tifone in nove regioni, 4 milioni i bambini; 618.175 sono attualmente gli sfollati: 435.701 si trovano nei 1.458 centri di evacuazione e 182.474 sono al di fuori dei centri.

Immensi i bisogni nelle zone colpite, e i fondi Adra per le emergenze nel Paese stanno diminuendo a causa di una serie di recenti disastri, tra cui ricordiamo il terremoto di ottobre.

Adra Italia ha iniziato una raccolta di fondi per aiutare la popolazione. Chi desidera inviare delle donazioni può farlo ai seguenti conti correnti, specificando nella causale “Emergenza Filippine”:

– Conto corrente bancario: IBAN IT 95E 01030 03203 000000866909 / Bic Swift PASCITM 1 RM3

– Conto corrente postale: 16080004

Le donazioni sono fiscalmente detraibili purché effettuate tramite versamento postale o bancario.

Costanti informazioni sulla situazione generale e sugli interventi svolti saranno dati attraverso il sito internet e la pagina Facebook di Adra Italia.