sabato, Agosto 24, 2019
Home > Mondo > Peggiora l’alluvione in Myanmar e gli avventisti intensificano i soccorsi

Peggiora l’alluvione in Myanmar e gli avventisti intensificano i soccorsi

csm_MyamarFloodAug13_photo1_c5e143a133Oltre 100 i morti e circa un milione di persone colpite, molte delle quali erano già sfollate.

Notizie Avventiste/Ann – Le piogge monsoniche continuano ad alimentare il devastante alluvione in Myanmar e gli avventisti di tutto il paese intensificano gli interventi di emergenza. Il bilancio delle vittime ha superato il centinaio e quasi un milione di persone sono state colpite, molte delle quali erano già sfollate prima dell’inondazione.

La Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno in Myanmar ha organizzato la risposta all’emergenza implementando l’opera di soccorso tramite diversi piccole squadre che nella settimana scorsa hanno assistito 110 famiglie nell’alto Myanmar e questa settimana sono nelle zone circostanti Yangon e nella regione Ayeyarwaddy, duramente colpita. Le scuole avventiste, le chiese e i singoli membri contribuiscono raccogliendo fondi, donazioni di materiale per l’emergenza e attuando interventi di soccorso sul posto.

Gli studenti dello Yangon Adventist Seminary (Yas) hanno raccolto 400 dollari in favore di un’altra scuola avventista, l’Upper Myanmar Adventist Seminary, che si trova a Kalaymo, in una delle regioni più devastate. Le chiese locali di tutto il Myanmar hanno donato fondi, prodotti alimentari, indumenti e pasti pronti al consumo. Un ristoratore avventista ha donato scatoloni di alimenti per tutte le squadre di soccorso che possono così continuare il loro lavoro nelle zone disastrate.

In particolare, il 13 agosto, un gruppo della World Radio avventista ha collaborato con gli insegnanti e gli studenti dello Yas nel distribuire gli aiuti umanitari e nel fornire supporto a un villaggio isolato, distante 273 chilometri da Yangon, le cui strade, case, scuole e banchina continuanano a essere sommerse dall’acqua. Delle 109 famiglie residenti, oltre 500 persone sono state colpite. L’alluvione ha distrutto le loro case e le risaie, loro fonte di sostentamento. Secondo gli abitanti del villaggio, il gruppo avventista è stato il primo a portare soccorso e assistenza.

Nello stesso giorno, nel sud del Mynamar, altri gruppi della chiesa hanno distribuito prodotti alimentari, in particolare in un villaggio dove, tra gli altri, vivono 70 avventisti.

Le piogge e la devastazione dell’alluvione rendono difficile portare gli aiuti, ma i gruppi di soccorso delle chiese e dell’agenzia umanitaria ADRA lavorano intensamente per aiutare più persone possibile.

In Myanmar, dove la religione principale è quella buddista, ci sono 230 chiese avventiste frequentate da oltre 28.000 persone.

[Foto: dipartimento Comunicazioni della chiesa avventista del Myanmar]