giovedì, Dicembre 12, 2019
Home > Mondo > Notevoli i danni a chiese e case nell’alluvione in Germania e Repubblica Ceca

Notevoli i danni a chiese e case nell’alluvione in Germania e Repubblica Ceca

N21-Alluvione GermaniaNotizie Avventiste – L’eccezionale ondata di maltempo abbattutasi sull’Europa centrale ha fatto straripare i fiumi causando inondazioni e la tragica morte di una decina di persone.

L’emergenza continua in Germania. È il peggiore alluvione negli ultimi 500 anni per l’agenzia stampa tedesca Dpa, che ha definito i livelli delle acque nella città di Passau i più alti dal 1501.

L’esercito ha inviato 1.760 soldati per aiutare le autorità locali e i volontari a rafforzare gli argini e le barriere anti esondazioni nel paese. “Danni esorbitanti”, è stato il commento della cancelliera Angela Merkel che si è recata nelle zone alluvionate.

Nella Repubblica Ceca sono state evacuate oltre 7.000 persone nei pressi del fiume Vltava il cui livello continua a salire.

Sotto l’acqua sono finite anche le chiese e le case degli avventisti che vivono nelle aree colpite, particolarmente nelle città tedesche di Weimar, Grimma, Schadnitz, Dresda, Stadroda, Leisnig, Chemnitz, Gera e nella parte meridionale del paese. Non ci sono notizie di feriti, ma ingenti sono i danni agli immobili.

Adra Germania, l’associazione umanitaria avventista, sta intervenendo in questa fase di emergenza e continuerà anche dopo, quando le acque si ritireranno, con progetti che prevedono, tra gli altri, la distribuzione di oltre 200 macchinari per asciugare le chiese e le case alluvionate.