domenica, Settembre 27, 2020
Home > Mondo > Nepal. Oltre 2.000 morti

Nepal. Oltre 2.000 morti

ospedale avventista in Nepal
Uno degli edifici che compongono l’ospedale avventista in Nepal (Foto del 2013 di Melody Mason)

Notizie Avventiste – Sabato 25 aprile un sisma di magnitudo 7,8 ha colpito e ha distrutto edifici e monumenti causando oltre 2.000 morti e 5.000 feriti. I numeri, purtroppo, sono destinati a crescere in quanto interi villaggi non sono stati ancora raggiunti.

Il sisma, che è durato circa 10 minuti, ha raso al suolo interi quartieri a Kathmandu ed il Memorial Hospital Scheer (ospedale della Chiesa avventista) è uscito indenne dalle varie scosse e sta lavorando a pieno regime.

L’ospedale avventista, una struttura a tre piani con 150 posti letto, è inondato da persone che hanno bisogno di cure mediche ed è costretto a curare molte persone anche al di fuori delle sue mura allestendo rifugi temporanei per le persone che hanno perso le loro case.

ADRA Nepal Earthquake
Una vista della devastazione a Kathmandu dopo il terremoto di sabato. Foto: ADRA

Oltre al Nepal le scosse sono state avvertite anche in India, Bangladesh e Tibet con diverse vittime.

Il governo nepalese ha dichiarato lo stato di emergenza e paesi di tutto il mondo stanno offrendo assistenza. Anche ADRA, l’Agenzia avventista per lo sviluppo ed il soccorso, sta intervenendo nelle zone colpite.

ADRA, attraverso Twitter, sta informando circa la situazione locale. Il suo personale e le sue strutture sono indenni e questo le ha permesso di offrire da subito il massimo del suo aiuto.