lunedì, Luglio 22, 2019
Home > Italia > Nella giornata del creato le chiese di Parma donano un albero alla città

Nella giornata del creato le chiese di Parma donano un albero alla città

n39-parma-creato-2016-1Dopo l’annuale cambio di presidenza, il CCCPr ha organizzato l’evento di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici.

Notizie Avventiste – Domenica 18 settembre, il Consiglio delle chiese cristiane di Parma (CCCPr) ha vissuto come ogni anno la giornata per la salvaguardia del creato. Il tema “Il grido della terra, il grido dei popoli” dedicava la ricorrenza alle problematiche dei cambiamenti climatici.

Il programma è iniziato nel pomeriggio, nel Parco Ducale.
“Con l’ascolto di letture e brani musicali offerti dal gruppo di archi del liceo musicale ‘Bertolucci’, abbiamo dato il benvenuto all’albero che era stato piantato qualche giorno prima”, ha affermato Patrizia Evola, della chiesa cristiana avventista di Parma, “Questo ippocastano è il dono del CCCPr alla città ed è stato posto in questo spazio nel giardino più importante della città”.

n39-parma-creato-2016-2

Tutti si sono poi spostati nel Battistero, per partecipare alla conferenza del prof. Stefano Tibaldi, meteo climatologo del CMCC (Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici).
“In maniera semplice ma efficace, il prof. Tibaldi ci ha spiegato i perché di questo clima incostante, che alterna periodi di grande caldo a eventi atmosferici molto forti. Il nostro modo di vivere può fare la differenza assieme alla società che dovrebbe guardare di più al benessere del pianeta piuttosto che alla continua produzione e consumo di risorse”, ha aggiunto Evola.

Una veglia di preghiera ha concluso la giornata.

Il CCCPr è formato dai rappresentanti delle comunità cristiane presenti sul territorio di Parma. Il presidente è eletto ogni anno dal Consiglio stesso. Giovedì 8 settembre, è stata la giornata del cambio di turno della presidenza del CCCPr.

“Come ogni anno, la presidenza passa a un ministro di culto di una delle confessioni presenti nel Consiglio secondo un preciso ordine alfabetico”, ha spiegato Bruna Codeluppi, della chiesa cristiana avventista di Parma, “Così i due padri ortodossi, presidenti uscenti, hanno passato il testimone al pastore avventista, Daniele La Mantia, che guiderà il Consiglio per quest’anno. Dopo i ringraziamenti a padre Dimitri Doleanschi e a padre Ciprian Gavril per aver saputo presiedere insieme, il pastore ha letto una testimonianza di Ellen G. White sull’importanza del dialogo ecumenico”.

n39-parma-passaggio_consegne-cccpr-2016-1