mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Italia > Solo il metodo di Cristo. Servire gli altri come fece Gesù

Solo il metodo di Cristo. Servire gli altri come fece Gesù

Set Pregh Xpress:settimana di preghiera/2005È il tema della Settimana di Preghiera 2014 della Chiesa cristiana avventista del 7° giorno

Notizie Avventiste – Cristo si prendeva cura dell’intera persona, dall’aspetto fisico a quello mentale, da quello sociale a quello spirituale. Gesù insegnava alle persone nei luoghi in cui vivevano, nelle città, lungo le strade, nelle case, nei pressi di pozzi e perfino sulla croce. Non aveva paura di andare ovunque ci fosse una persona da redimere. Egli vuole che prosperiamo nella nostra relazione con lui e nel servizio verso gli altri, con amore e attenzione.

“Solo il metodo di Cristo” è il tema della Settimana di Preghiera 2014 della Chiesa cristiana avventista in Italia e nel mondo. Dal 2  al 9 novembre, le comunità si riuniranno, sera dopo sera, per approfondire gli spunti di riflessione proposti dal supplemento alla rivista “Il Messaggero avventista”, dedicato appositamente a questa settimana speciale,  e per trascorrere del tempo nella preghiera comunitaria.

La prima cosa che Gesù faceva quando le persone si avvicinavano a lui e chiedevano un suo intervento era capire i loro bisogni. Ovunque andava egli prima guariva i mali fisici e poi quelli spirituali. E le persone credevano in lui. La fede è profondamente legata al benessere della persona.

“Negli ultimi venticinque anni”, afferma il past. Mark A. Finley, in una delle letture, “gli studiosi hanno esaminato più da vicino la relazione che intercorre tra la fede e le credenze religiose. La fede costituisce una variante positiva per la nostra salute fisica, mentale ed emozionale. Nonostante le ricerche continuino, anche se non abbiamo tutte le risposte, sappiamo a sufficienza che la fede è importante. Università conosciute, istituti pubblici nazionali di ricerca sanitaria e organizzazioni private sulla salute giungono alla medesima conclusione: un forte sistema di credenze può essere il fondamento per un migliore stato di salute”.

Finley poi conclude: “Fidarsi di Dio stimola il nostro intero essere, ci rafforza fisicamente, mentalmente, emozionalmente e spiritualmente. Perfino in caso di grave malattia, la nostra fede si eleva da quello che è a quello che sarà”.

Alcuni temi all’interno del supplemento sono ricorrenti: l’essere umano come insieme olistico, la salute del corpo legata alla salute della mente e dello spirito, l’alimentazione e le scelte di vita fondamentali, il bisogno di ribadire principi spesso dimenticati nella società come, ad esempio, l’onestà, l’impegno a compiere il bene, ovunque ci troviamo e quando possiamo, confidando in Dio per gli esiti.

Il supplemento del Messaggero avventista (Leggi online su:
http://www.ilmessaggeroavventista.it/index.php/messaggero-set-2014-ed-speciale-settimana-preghiera/​), edito dalla casa editrice Adv, contiene anche una sezione dedicata ai bambini, con storie giornaliere e giochi.

La radio Voce della Speranza di Roma ha realizzato un programma sulla Settimana di Preghiera 2014. Mario Calvagno e Carmen Zammataro hanno intervistato il past. Saverio Scuccimarri, direttore del “Messaggero avventista”. Per ascoltare l’intervista, cliccare qui.