lunedì, Maggio 20, 2019
Home > Mondo > L’uragano Matthew devasta i Caraibi

L’uragano Matthew devasta i Caraibi

uragano-matthew-nasa340 i morti. La più colpita è Haiti. ADRA interviene negli aiuti alle popolazioni.

ADRA Italia/Notizie Avventiste – L’uragano Matthew (categoria 4) ha devastato i Caraibi, con piogge battenti e venti superiori a 200 chilometri orari. 340 è il bilancio dei morti al momento. Il maggior numero delle vittime si è registrato ad Haiti e in numero più ridotto a Cuba e nelle altre isole colpite dalla furia di Matthew. Sebbene l’entità delle piogge e dei venti si sia ridotta (è stato declassato alla categoria 3), l’uragano in questi ultimi giorni ha colpito le Bahamas e si è diretto verso la Florida che ha dichiarato le stato di emergenza ed evacuato diverse zone. Stessa cosa in Georgia e Carolina.

I team di ADRA Emergency Response, l’agenzia umanitaria avventista, si sono già attivati a supporto delle ADRA locali in attività di assistenza alla popolazione, attraverso la distribuzione di beni di prima necessità per circa 1.000 famiglie ad Haiti. La situazione in questo paese desta al momento maggiore preoccupazione, in considerazione delle condizioni di grande povertà sociale ed economica a cui si aggiungono le conseguenze, ancora tangibili, dei danni causati dal disastroso terremoto del 2010.

Anche la Repubblica Dominicana è stata stravolta dal passaggio dell’uragano. Sebbene il numero dei morti sia inferiore, allo stato attuale ci sono circa 20.000 sfollati, ai quali mancano soprattutto vestiti asciutti e riparo.

Nei prossimi giorni, i team di ADRA continueranno a fornire assistenza diretta e a valutare le modalità migliori con cui sistemare e gestire la popolazione locale. Tutti gli uffici ADRA nazionali hanno focalizzato la propria attenzione su questo disastro e contribuiranno alla raccolta di fondi da destinare alle attività di soccorso e, in un secondo momento, a quelle legate alla ricostruzione.
(Foto: NASA)