martedì, Agosto 4, 2020
Home > Italia > Libertà religiosa. Incontro del Consiglio delle chiese cristiane con i gruppi consiliari di Parma

Libertà religiosa. Incontro del Consiglio delle chiese cristiane con i gruppi consiliari di Parma

N13-Parma2All’attenzione ancora l’insoluta questione del luogo di culto per i musulmani

Bruna Codeluppi/Notizie Avventiste – Il Consiglio delle chiese cristiane di Parma (Cccpr), di cui fa parte anche la chiesa avventista, ha informato la cittadinanza, tramite i media, di un documento nel quale si chiede all’amministrazione comunale di trovare una soluzione dignitosa per il Centro islamico.

I membri del Cccpr, il past. avventista Daniele La Mantia e alcuni referenti della chiesa avventista hanno incontrato, il 20 marzo, i capigruppo del Consiglio comunale.

Ogni consigliere ha dichiarato di condividere lo spirito del documento e di essere contento che in città operi un Consiglio delle chiese che si espone in prima persona affinché sia riconosciuto il diritto di espressione e la libertà di culto di una comunità religiosa in difficoltà.

Il pastore ha richiamato l’attenzione sulla necessità di una legge nazionale sulla libertà religiosa, precisando che, nonostante le Intese con le confessioni che hanno potuto firmarle, si è ben lontani in Italia dal rapporto paritetico rispetto alla religione predominante.

A conclusione, tutti i rappresentanti del Consiglio delle chiese hanno ribadito il loro sostegno a qualunque confessione in difficoltà. L’auspicio è che a breve si possano rassicurare gli amici di fede islamica in merito alla soluzione del loro problema.

Per leggere l’articolo di Vita Nuova sull’incontro, cliccare qui.

(Foto di Laura Caffagnini)