lunedì, Dic 10, 2018
Home > Italia > Lettere senza confini. Inchiostro di speranza

Lettere senza confini. Inchiostro di speranza

Il nuovo libro delle Edizioni Adv, a cura di Gaia Simonetti, raccoglie gli scritti di sei mamme coraggio che hanno perso i loro figli in età prematura e in circostanze diverse. L’incontro, la condivisione del dolore e della forza che chiama alla vita costringono ad andare avanti con speranza. Da ognuna di queste tragedie sono nate iniziative sociali di cura e promozione della vita. Un progetto editoriale e di sostegno a chi resta, qualcosa di più di un semplice volume.

Veronica Addazio – Genitori si è per sempre. Anche quando la tragedia piomba nella tua quotidianità, spazza sorrisi e prospettive strappando via un figlio. Il dolore più immane che una persona sia capace di sopportare spegne l’esistenza e il suo senso, tingendo tutto di nero. Incredibile intravedere uno spiraglio luminoso, quello della speranza. Sembrerebbe assurdo eppure è accaduto a sei donne, sei mamme che arrivano da tutta Italia e non si erano mai viste prima di quell’atroce giorno. Barbara, Giovanna, Laura, Paola, Stefania e ancora Stefania. Hanno nel cuore un dramma indelebile, la morte della loro creatura. Mauro, Ela, Michela, Lore, Filippo e un bimbo che non è venuto alla luce. Ragazzi e ragazze strappati alla vita da un terremoto, da un omicidio stradale, da un femminicidio. Il miracolo viene dopo, nell’incontro, nella condivisione del dolore e della forza che ti chiama alla vita costringendoti ad andare avanti.

L’assenza non fa morire l’amore. Insieme si è più forti e il frutto è di carta ma non solo, un progetto editoriale e di sostegno alla vita di chi resta, qualcosa di più di un semplice volume. “Lettere senza confini” è il nuovo libro edito da Edizioni Adv, a cura di Gaia Simonetti, l’anima di questa comunità di donne che guardano avanti, senza voltarsi troppo indietro. Le pagine diventano lettere colorate di Amore, indirizzate ai figli perduti che sono vivi nel cuore e nei progetti che le loro mamme hanno avuto creato con il coraggio della speranza fondando associazioni e gruppi che sono di aiuto ad altre persone, dalla prevenzione stradale a iniziative per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne. I confini delle sei lettere si sfumano, superano il tempo e lo spazio geografico, per aiutare tutti noi e cambiarci in meglio; chi le leggerà acquistando il libro potrà fare la propria parte sostenendo un progetto benefico: offrire una borsa di studio ai giovani di Amatrice che con il terremoto ha visto crollare i sogni per il domani.

«Nel libro prevalgono i verbi al futuro” hanno spiegato le sei mamme coraggio, sabato primo dicembre, durante la presentazione del libro alla chiesa avventista di Firenze.
“Non ci conoscevamo prima” hnno aggiunto “ma nelle nostre lettere ricorrono tre parole: dono, speranza, promessa. Il dono di avere ricevuto un figlio, la speranza che arriva dalla condivisione del dolore e dalla forza di guardare avanti, la promessa come memoria dei nostri giovani e come responsabilità nei riguardi della vita che ci è dato ancora di vivere”.

Ascolta l’intervista a Gaia Simonetti, a cura di Roberto Vacca e Claudio Coppini per Radio Voce della Speranza.

 

Anche “Buone Notizie”, l’inserto del Corriere della sera, ha dedicato spazio al nuovo libro delle Edizioni Adv, con un articolo.

Clicca qui per acquistare una copia di Lettere senza confini.