venerdì, Aprile 26, 2019
Home > Italia > Le antibufale di Vita&Salute sul Fatto Quotidiano

Le antibufale di Vita&Salute sul Fatto Quotidiano

Questa settimana si parla di allattamento al seno.

Hope Media Italia – Continua il blog di antibufale della medicina gestito da Vita&Salute sul Fatto Quotidiano.it. “‘Il mio latte è poco nutriente’? I dubbi di molte mamme sono solo paure ingiustificate” è il titolo di questa settimana. Sono infatti molte le neomamme che si interrogano sulla qualità del loro allattamento.

“Sarà abbastanza nutriente il mio latte? È quasi trasparente, sembra acqua!”: sono molte le neomamme che si preoccupano della composizione del loro latte, temendo che non sia abbastanza nutriente, particolarmente quando l’allattamento si protrae oltre il sesto mese. Ed effettivamente, a volte il latte può sembrare più acquoso e inconsistente, ma questo avviene perché la composizione cambia durante la giornata e perfino nel corso di una stessa poppata. E non vuol dire che la qualità del latte non sia accettabile.

La conferma più recente arriva da un articolo pubblicato sulla rivista dell’associazione culturale pediatri: i dati su campioni di latte raccolti nel primo e nel secondo anno di vita del bambino mostrano che il latte materno continua a essere ricco di sostanze nutrienti, pur con diverse variazioni. Nel secondo anno, per esempio, il latte contiene meno zuccheri e più proteine e grassi. Un dato confermato da uno studio recentissimo pubblicato da un gruppo di pediatri di un’università polacca, che sono riusciti a studiare la composizione del latte fino ai 48 mesi confermandone la qualità nutrizionale.

Continua a leggere sul blog del Fatto Quotidiano.it

 

Ascolta l’intervento di Ennio Battista, della rivista Vita&Salute, su questo tema (dal minuto 12:11).