mercoledì, Agosto 21, 2019
Home > Italia > L’AISA partecipa a “Puliamo il mondo”

L’AISA partecipa a “Puliamo il mondo”

N32-AISA Puliamo il mondo1Gli scout dell’associazione avventista hanno risposto all’appello di Legambiente per liberare le loro città da degrado e incuria.

Notizie Avventiste – Anche quest’anno, dal Nord al Sud, gli scout AISA (Associazione Italiana Scout Avventista) hanno aderito  a “Puliamo il mondo”.

“Viviamo in città straordinarie, ricche di bellezza, storia, tradizioni, e liberarle dai rifiuti è un piccolo gesto che, se fatto da molti, può avere un grande peso e farci anche apprezzare con maggiore consapevolezza il tesoro di cui siamo custodi”, afferma Francesca Galante, responsabile delle campagne di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, dal sito legambientepiemonte.it

A rappresentare tutti gli scout AISA che hanno partecipato all’evento, condividiamo le esperienze arrivate da Cassano delle Murge (BA) e da Torino.

Cassano

N32- AISA _CassanoMurge-Puliamo il mondo2015“Domenica 27 settembre, insieme con il circolo Legambiente di Cassano delle Murge, i nostri scout AISA, i ragazzi dell’AGESCI e tutti i volontari di zona, compreso il Sindaco e in suoi collaboratori, hanno pulito varie zone della murgia dal degrado provocato da rifiuti dannosi per l’ambiente.

In pochissimo tempo siamo riusciti a ripulire la maggior parte delle aree più sporche del paese da materiale ingombrante come materassi, wc, lavandini, mobili e anche tanta immondizia. I ragazzi si sono tanto impegnati insieme con gli animatori. Sono state ore bellissime di aggregazione, di servizio alla comunità e di vera testimonianza per la nostra chiesa”. (Mariangela Consiglio)

Torino

N32-AISA_Torino-Puliamo il mondo 2015-1“Gli scout AISA di Torino hanno ricevuto l’invito a partecipare a ‘Puliamo il mondo’ direttamente dalla responsabile della sezione torinese di Legambiente. Eravamo già pronti ad aderire con entusiasmo a questo appuntamento annuale, che per noi è già il decimo.

Domenica 27 settembre, un po’ assonati, avvolti da un tiepido sole e con la bandiera dell’AISA, abbiamo indossato sulla nostra divisa la pettorina gialla di ‘Puliamo il mondo’. Muniti di guanti e sacchi per l’indifferenziata, lungo il N32-AISA_Torino-Puliamo il mondo 2015-2sentiero che costeggia la Dora, siamo andati ‘a caccia’ degli oggetti abbandonati e lasciati tra l’erba fresca e bagnata da una leggera brina. Quante sorprese, bottiglie di vetro, lattine, plastica e altro… abbandonate chi sa da chi. Willinton, un nostro scout, si è spinto lungo una ripida discesa dove ha recuperato anche un carrello del supermercato, che dopo breve tempo era già stracolmo di rifiuti. Tanti i nostri commenti espressi con la speranza che tutti diventiamo rispettosi dell’ambiente. La natura va rispettata e amata.

N32-AISA_Torino-Puliamo il mondo 2015-4Oltre alla raccolta dei rifiuti, gli scout sono stati coinvolti nel laboratorio ‘Porta a casa il mini-orto’, in cui hanno imparato a riciclare un contenitore per farne un vaso dove coltivare le piante. I lavori sono terminati assistendo a un mini spettacolo teatrale sulla ‘Mobilità nuova’.

N32-AISA_Torino-Puliamo il mondo 2015-3Durante l’iniziativa, vi è stato anche un collegamento in diretta con Rai 3 dal Parco Dora. Inoltre, il quotidiano la Repubblica di Torino ha riportato la notizia, inserendo diverse foto sul sito del giornale.

Concludo parafrasando le parole di Baden Powell: quando passiamo da qualsiasi luogo, cerchiamo di lasciarlo migliore di come l’abbiamo trovato”. (Rosa Ielpo Mosca)