sabato, 14 Dicembre, 2019
Home > Mondo > La Regione Inter-Europea della Chiesa raccomanda l'ordinazione delle donne

La Regione Inter-Europea della Chiesa raccomanda l'ordinazione delle donne

Eud News logoNotizie Avventiste/Corrado Cozzi – La Regione Inter-Europea (Eud) consiglierà alla Commissione di studio sulla teologia della consacrazione (Tosc) della Chiesa avventista mondiale che sia dato spazio alla consacrazione delle donne al ministero pastorale.

La raccomandazione dell’Eud fa seguito allo studio dei documenti presentati al Biblical Research Committee (Brc) della regione e a quelli preparati per il Tosc quest’anno, dal 15 al 17 gennaio e dal 22 al 24 luglio.

Il procedimento è parte dello studio in corso nella chiesa mondiale sulla teologia della consacrazione, deciso nel 2010 durante la Sessione della Conferenza Generale della denominazione. Ciascuna delle 13 regioni mondiali della Chiesa avventista sta preparando una propria relazione in modo da stilare un rapporto che sarà presentato alla prossima Sessione nel 2015.

La raccomandazione dell’Eud scaturisce da diversi fattori:
– La Bibbia non definisce esattamente cosa sia la consacrazione al ministero pastorale.
– Non vi sono dichiarazioni dirette nella Bibbia che comandando o vietano la consacrazione delle donne.
– La chiesa si è sentita libera di sviluppare la propria struttura organizzativa per promuovere la missione sulla base di principi biblici, allo stesso modo i membri del Brc considerano la consacrazione (ordinazione) non come una dottrina o un problema biblico, ma qualcosa che deve essere gestita a livello amministrativo.
– Non ci sono chiari principi biblici che richiedono o suggeriscono l’applicazione del principio del comando in famiglia o nella chiesa.
– Il sacerdozio dell’Antico Testamento si compie nel sacerdozio unico di Cristo, che è la base del sacerdozio di tutti i credenti.
– I membri del Brc sono stati poco chiari sul perché la consacrazione dovrebbe richiedere una differenziazione di genere che non esiste in altri livelli di ministero o di servizio, come gli insegnanti, i diaconi, i profeti e i dirigenti.

Sulla base della relazione della Brc, il Comitato Esecutivo della Eud raccomanda la consacrazione delle donne al ministero pastorale, tenendo in considerazione la possibilità di applicarla in base alle esigenze delle differenti aree.