mercoledì, settembre 26, 2018
Home > Mondo > “La battaglia di Hacksaw Ridge” miglior film straniero al Bestsellery Empik 2017 in Polonia

“La battaglia di Hacksaw Ridge” miglior film straniero al Bestsellery Empik 2017 in Polonia

La fede di Desmond Doss ha ispirato una giovane a cercare Dio e a chiedere il battesimo.

Notizie Avventiste – “La battaglia di Hacksaw Ridge”, successo cinematografico di Mel Gibson, ha vinto nella categoria “miglior film straniero” al Bestsellery Empik 2017, il prestigioso evento polacco che premia i libri, i film, i CD, le riviste e i giochi più venduti e visti in tutto il Paese. “La battaglia di Hacksaw Ridge” ha superato altre pellicole di successo come “Rogue One: A Star Wars Story” e “Bridget Jones 3”.

Il film racconta la storia di Desmond Doss, giovane avventista e obiettore di coscienza, che durante la Seconda guerra mondiale salvò la vita a 75 soldati senza mai imbracciare un’arma. Il suo gesto eroico gli valse la Medaglia d’Onore, la più alta onorificenza militare statunitense; fu il primo obiettore di coscienza a riceverla.

La cerimonia è stata trasmessa in diretta dalla più importante rete televisiva della Polonia, Tvn. Gli avventisti polacchi hanno espresso soddisfazione per questo riconoscimento, anche in considerazione dell’impegno profuso nel far conoscere la fede di Desmond Doss lo scorso anno, in occasione dell’uscita del film. A Cracovia, la soddisfazione si è tramutata in vera gioia quando, il sabato prima della premiazione, Natalia Tatarczuch è scesa nelle acque battesimali (la Chiesa cristiana avventista pratica il battesimo per immersione), come diretta conseguenza della visione del film. Natalia non aveva mai sentito parlare degli avventisti del settimo giorno, ma è stata così colpita dalla fede e dal coraggio di Doss che, dopo aver visto il film due volte, ha cercato la chiesa di Cracovia su internet.

La giovane ha incontrato il past. Artur Dżaman e gli ha detto di voler essere battezzata subito. “La mia esperienza pastorale mi ha insegnato che ogni conversione è un evento speciale” ha affermato il pastore “ma questo è stato davvero unico”. Emozionato, A. Dżaman ha fatto notare che Dio può toccare il cuore delle persone in posti molto diversi. “Proprio come aveva gridato ad Adamo nel paradiso terrestre ‘Adamo, dove sei?’, Natalia ha trovato Dio tramite il film ‘La battaglia di Hacksaw Ridge’”.

Questa esperienza ha aperto una nuova prospettiva. “Come chiesa” ha aggiunto il past. Dżaman “dobbiamo essere là dove sono le persone. Dobbiamo essere il sale di questa terra. Sale nella minestra, non in una saliera. Sono straordinariamente felice per questo miracolo di conversione. Dio è grande!”.

Nel corso del 2017, la Chiesa cristiana avventista in Polonia ha lavorato perché il film non rimanesse solo tale, ma diventasse un’opportunità di condivisione della fede di Doss.


Anche in Italia, le chiese hanno organizzato diverse iniziative nei cinema dove era in proiezione il film. L’Uicca (Unione Italiana delle Chiese Cristiane avventiste del 7° Giorno) ha prodotto alcuni video e un libretto per conoscere meglio Desmond Doss e i valori che lo animavano; ha anche dedicato una pagina del suo sito: www.chiesaavventista.it/doss

(Fonte: TedNews)