giovedì, Agosto 22, 2019
Home > Mondo > Kirghizistan. Ordinato il primo pastore avventista nativo del luogo

Kirghizistan. Ordinato il primo pastore avventista nativo del luogo

N25-Kyrgyzstan_orinato primo pastore1Notizie Avventiste – Talgat S. Kubegenov, ex poliziotto del Kirghizistan, in Asia Centrale, è la prima persona nativa del Paese a essere stata consacrata pastore avventista, il 14 giugno, durante un congresso presso la chiesa di Tokmok, nella provincia Chuy.

Kubegenov, 39 anni, ha già servito come pastore in due chiese e lavorato come segretario-tesoriere della Missione della denominazione in Kirghizistan. Laureatosi presso l’Accademia del  Ministero degli affari interni, fa parte della chiesa dal 2002.

“È stato commovente assistere a questo piccolo ma importante passo”, ha affermato Ben Schoun, vice presidente della Chiesa avventista mondiale, che ha partecipato alla cerimonia. “Sono consapevole delle difficoltà che affronta la nostra chiesa in molti paesi di questa regione, ma Dio aiuta a compiere alcune cose veramente meravigliose”, ha aggiunto.

Il Kirghizistan confina con la Cina ed è una ex repubblica sovietica. È diventato un Paese indipendente quando l’Unione Sovietica si sciolse nel 1991. Attualmente conta circa 5,5 milioni di abitanti. La grande maggioranza della popolazione è musulmana e molti sono anche gli ortodossi russi.

L’avventismo arrivò nell’Asia centrale, nel 1906, tramite il missionario tedesco Philipp Trippel. Nel 1915, fu costruita a Orlovka la prima chiesa avventista della regione, allora conosciuta come Turkestan. Aveva 50 membri.

Gli avventisti e gli altri cristiani hanno dovuto affrontare pesanti persecuzioni negli anni in cui il Paese faceva parte dell’Unione Sovietica. Molti membri di chiesa seppellivano le loro Bibbie ogni volta, dopo averle lette.

Oggi, in Kirghizistan ci sono circa 800 avventisti e la denominazione  gestisce una scuola elementare. All’inizio di giugno, è stato anche aperto uno studio dell’Adventist World Radio, a Bishkek, dove ha sede la Missione della Chiesa.