domenica, Settembre 27, 2020
Home > Media > Internet – Rvs

Internet – Rvs

Logo-rvs

Tre leggi per la giustizia e i diritti. Tortura, carceri, droghe
Milano, Torino, Roma, Palermo, Ancona, Bologna, Firenze, Genova, Bari, Chieti, Bolzano, Cagliari e tante altre ancora: il 9 aprile 2013, dalle ore 9 alle ore 13, nelle piazze dei Tribunali di tutta Italia i promotori della Campagna Tre leggi per la giustizia e i diritti. Tortura, carceri, droghe raccoglieranno le firme per le tre proposte di legge di iniziativa popolare depositate lo scorso gennaio in Cassazione. Proposte che costituiscono un vero e proprio programma di governo per ripristinare la legalità nel nostro sistema penale e penitenziario. Intervista di Roberto Vacca a Massimo Corti di Acat Italia, Azione dei Cristiani per l’Abolizione della Tortura. Ascolta l’mp3 

Il Signore è davvero risorto!
La Pasqua ci ricorda ogni anno il fondamento della fede cristiana che è la resurrezione di Gesù di Nazareth. Su questo tema, che costituisce la speranza di tanti credenti ma anche una sfida alla ragione umana, riflettiamo con il pastore avventista Saverio Scuccimarri. Ascolta l’mp3

Lutero non conosceva la carità cristiana?
“La riconoscenza e la carità cristiana non fanno parte della dottrina di Lutero”. Lo ha affermato per inciso, quasi si trattasse di una questione ormai ovvia e risaputa, il giornalista del quotidiano “la Repubblica” Marcello De Cecco, nel suo articolo del 26 marzo dal titolo “L’etica tedesca e lo spirito dell’euro”. Abbiamo chiesto un parere in merito a questa affermazione al pastore avventista Saverio Scuccimarri. Ascolta l’mp3

Viva la pasta!
Di grano duro o tenero, offerta in decine di forme. Il nostro cibo nazionale si presta a mille idee in cucina. Come consumarla con un occhio all’indice glicemico e alla qualità. Ne parliamo con Ennio Battista, direttore del mensile “Vita e Salute”, prendendo spunto dall’articolo di Giuliana Lomazzi, presente nel numero di aprile della rivista. Ascolta l’mp3

Firenze diario di un cammino. In 150.000 con Libera per dire No alla mafia
Sabato 16 marzo 2013 si è svolta a Firenze la XVIII Giornata dell’impegno e della memoria in ricordo delle vittime delle mafie, promossa, come ogni anno in una città diversa, da don Luigi Ciotti e da Libera (associazioni nomi e numeri contro le mafie). Quest’anno è stata scelta Firenze per ricordare la strage di via dei Georgofili e quelle bombe di vent’anni fa a un passo dagli Uffizi. Davanti alla Fortezza da Basso eravamo una marea di 150.000 persone giunte da tutta Italia e in mezzo a loro era presente la squadra esterna di Radio Voce della Speranza di Firenze, con Domenico Civardi e Claudio Coppini a raccogliere le testimonianze, i racconti e le emozioni, camminando al fianco dei familiari delle vittime di mafia, a tanti sindaci e amministratori locali, ai giovani, a un pezzo d’Italia viva e indignata. Le prime parole in testa al corteo sono quelle piene speranza di Andrea Bigalli, referente di Libera Toscana e poi quelle di alcuni parenti delle vittime, ma anche di tanti cittadini che hanno deciso di esserci. Commoventi e dure le parole di Sabrina, sorella di Vincenzo Li Muli, poliziotto della scorta di Borsellino morto insieme ai suoi colleghi e al giudice nella strage di Via D’Amelio a Palermo, il 9 luglio 1992. Ascolta l’mp3 prima parte.
Ascolta l’mp3 seconda parte.
Ascolta l’mp3 terza parte.
Ascolta l’mp3 quarta parte.
Ascolta l’mp3 quinta parte.

Per ascoltare altri programmi: www.radiorvs.it