martedì, Agosto 20, 2019
Home > Italia > Incontrarsi, conoscersi, accogliersi. Successo a Firenze delle religioni in cammino

Incontrarsi, conoscersi, accogliersi. Successo a Firenze delle religioni in cammino

In occasione della Settimana dell’armonia tra le fedi, un fiume di persone ha percorso la città con tappe nei luoghi simbolici delle varie tradizioni. Intervista all’assessore Fratini e a Valdo Spini.

Hope Media italia – Duemila persone sono scese insieme, domenica 3 febbraio, dall’Abbazia di San Miniato al Monte fino a Palazzo Vecchio, con tante tappe intermedie in diversi luoghi significativi e simbolici delle tradizioni religiose di Firenze, per incontrarsi, conoscersi, accogliersi nella pace. L’evento, organizzato nell’ambito della Settimana dell’armonia tra le fedi, instituita dall’Onu, è stato promosso dal Comune, insieme alle comunità religiose e alle tradizioni spirituali presenti sul territorio fiorentino.

“È bastato che l’istituzione laica chiamasse a raccolta tutti e tutti sono corsi, ed è stata una cosa meravigliosa” ha commentato Massimo Fratini, assessore a biblioteche, beni comuni, rapporti con le confessioni religiose e politiche interculturali del Comune di Firenze.

Applaudito a lungo dalla folla, il sindaco Dario Nardella ha parlato di saper convivere insieme nella pace e nel rispetto. “Questo è il messaggio che tutti noi condividiamo” ha detto “e non dobbiamo mai permettere che ci venga tolto questo valore. Abbiamo davanti una strada difficile, ma abbiamo le forze per percorrerla: è la strada del dialogo, dell’accoglienza, dei ponti e non dei muri”.

A sottolineare questo aspetto, ogni comunità e tradizione ha portato un pezzo di stoffa per costruire una grande bandiera. La numerosa partecipazione e l’entusiasmo manifestato per l’iniziativa hanno “costretto” l’amministrazione comunale a pensare già di replicare l’esperienza il prossimo anno.

Ascolta l’intervista a Massimo Fratini e a Valdo Spini.

All’organizzazione dell’evento hanno contribuito ventidue confessioni religiose e tradizioni spirituali presenti sul territorio fiorentino, tra cui Bahá’i, battisti, cattolici, luterani, Hare Krishna, comunità ebraica, mormoni, giovani musulmani, gruppo di nativi americani e popoli indigeni della terra, Satsang Amma, avventisti del settimo giorno, buddhisti Soka Gakkai, tibetani e zen, valdesi.