sabato, Agosto 24, 2019
Home > Italia > Inaugurata a Scafa la sede Adra

Inaugurata a Scafa la sede Adra

In poche settimane distribuiti 350 capi di vestiario alle famiglie bisognose. Una catena di solidarietà nel paese abruzzese.

Giordana Antinucci/Hope Media Italia – “C’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità, dell’energia atomica… ed è la volontà” (Albert Einsten). E di volontà la comunità di Scafa ne ha avuta tanta.

Sabato 18 maggio, alle ore 16, è stata inaugurata la sede Adra (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) nella cittadina abruzzese. Erano presenti per l’occasione il sindaco di Scafa, Maurizio Giancola; il direttore di Adra Italia, Dag Kristian Pontvik; il pastore della chiesa avventista locale, Alfredo Arisi; e il pastore emerito Paolo Todaro, che ha servito la comunità avventista scafese per diversi anni fino al pensionamento.

“Ringraziamo il sindaco per averci dato la possibilità di coronare questo sogno, grazie allo spazio messo a disposizione dal Comune, in comodato d’uso, per l’attività nell’ex convento le Clarisse” hanno affermato gli organizzatori, durante la cerimonia.

Nel suo intervento, il direttore Pontvik ha sottolineato l’importanza della dignità umana soprattutto in momenti di difficoltà. “Succede che quando facciamo attività di servizio verso il più debole, verso colui che si trova nel bisogno” ha affermato “dimentichiamo a volte che davanti a noi c’è un uomo, o una donna, o un bambino, con la sua storia e suoi propri valori. Lo sguardo e l’attitudine nell’azione devono riconoscere e dimostrare, verso chi si ha davanti, parità di dignità, come uno vorrebbe ricevere”.

Maria Catalano, responsabile del coordinamento Adra di Scafa, insieme alle sue collaboratrici, Egizia Di Biase e Candida Carusi, hanno organizzato con ordine, grande precisione e in modo davvero dignitoso la sede del centro, in via della Stazione. L’amore e l’impegno di queste donne hanno dato inizio a una catena di solidarietà, e tante altre persone della comunità e del paese hanno contribuito donando abiti, scarpe, giochi, tempo, affinché questo progetto possa essere una luce per tutti coloro in difficoltà.

Il centro di distribuzione del vestiario è attivo già da qualche settimana e sono stati consegnati circa 350 capi a famiglie bisognose. È aperto al pubblico il giovedì pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30. “Anche se spesso i responsabili rispondono a situazioni specifiche in altri orari” ha precisato Dag Pontvik.

Le azioni dei volontari Adra si rispecchiano nelle parole di Gesù contenute nel Vangelo di Giovanni: “Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Gv 15:12).

Adra Italia è l’Agenzia umanitaria della Chiesa avventista che opera in Italia e all’estero. Si impegna nella lotta alla povertà e per fornire supporto e sollievo alle persone in situazioni di disagio sociale, senza distinzione di appartenenza politica, religiosa, etnica o di genere. Fornisce un aiuto concreto che riconosce il valore e la dignità della persona. Per conoscere meglio le attività di Adra Italia, visita il sito: adraitalia.org

Guarda qui un breve video dell’inaugurazione.

[Foto: Adra Italia]