domenica, Agosto 25, 2019
Home > Italia > FOB chiede al governo d’impugnare la “legge antimoschee” del Veneto

FOB chiede al governo d’impugnare la “legge antimoschee” del Veneto

petizioneViola la Costituzione e la libertà di culto di tutte le minoranze religiose

Notizie Avventiste – L’European Federation for Freedom of Belief (FOB) ha lanciato una petizione per chiedere al governo d’impugnare la normativa sui luoghi di culto approvata dalla Regione Veneto. Come  la Corte Costituzionale ha già sancito riguardo alla precedente nomativa della Lombardia, anche questa legge viola i principi della Costituzione italiana, che garantisce la libertà di religione, credo e coscienza a tutte le confessioni.

Per FOB sono inaccettabili “le limitazioni che questa legge pone alle minoranze religiose, non solo a quella islamica, che da decenni convivono pacificamente sul territorio italiano, come evangelici, avventisti e valdesi.

Questa legge mina la convivenza sociale in un momento storico delicato, che richiederebbe la massima apertura proprio per garantire la trasparenza dei luoghi di culto: il pericolo del terrorismo è meno reale in una moschea trasparente e aperta a tutti, piuttosto che in uno scantinato, dove la fede è resa clandestina a vantaggio unicamente di chi ha interesse a non pregare alla luce del sole.

Il governo italiano ha già impugnato la ‘legge antimoschee’ varata in Lombardia, che la Corte Costituzionale ha bocciato, ma la Regione Veneto ha deciso di andare avanti ugualmente con una normativa incostituzionale, discriminatoria e pericolosa. La libertà religiosa non è una minaccia, ma una garanzia di pace e dialogo tra i popoli!”

Sul sito FOB è possibile firmare la petizione.