lunedì, Settembre 21, 2020
Home > Italia > Festa Solidale. Consegnato ad ADRA Italia il ricavato pro Nepal

Festa Solidale. Consegnato ad ADRA Italia il ricavato pro Nepal

N43-Cesena_fine Festa Solidale2I 7.200 euro raccolti serviranno alla ricostruzione di una scuola distrutta dal terremoto.

Notizie Avventiste/Lidia Evangelisti – La sedicesima Festa Solidale di Cesena si è conclusa ufficialmente sabato 12 dicembre, con la consegna di un assegno di 7.200 euro ad ADRA Italia (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso). La somma è il ricavato dell’iniziativa che ogni anno ADRA Romagna e la chiesa cristiana avventista di Cesena, insieme ad altre associazioni del territorio e al Comune, svolgono nei due weekend di fine agosto e inizio settembre. All’importo ha contribuito anche l’8×1000 destinato alla Chiesa cristiana avventista.

N43-Cesena_fine Festa Solidale1L’obiettivo del 2015 è un progetto di ADRA per la ricostruzione delle scuole in Nepal, distrutte dal terremoto dell’aprile scorso.
“Adra assieme ad altre ong si è impegnata a costruire a Kavrepalanchowk, uno dei distretti più colpiti dal sisma, 19 scuole. La cifra raccolta a Cesena permette di realizzarne una”, ha affermato Giovanni Benini, responsabile di ADRA Romagna. “Durante la Festa Solidale, i partecipanti hanno realizzato, mattone su mattone, un plastico che riproduce la scuola che gli studenti nepalesi potranno frequentare. È fondamentale che i bambini e i ragazzi di questo paese asiatico N43-Cesena_fine Festa Solidale3continuino il loro percorso formativo e possano ritornare a una vita normale dopo gli sconvolgimenti del terremoto”.

Alla cerimonia di consegna hanno partecipato Valentina Marciano, direttore di ADRA Italia, che ha ricevuto l’assegno; Vittorio Valletta, membro del Consiglio comunale; Elisa Scarpellini, rappresentante del quartiere Fiorenzuola; Gionath Breci, pastore della comunità avventista di Cesena.

N43-Cesena_fine Festa Solidale5È seguita una cena a base di piatti tipici nepalesi (riso, ceci neri, lenticchie verdure miste e bocconcini di pollo speziato), preparata da Salim, un giovane del Nepal. “Chiudere con un momento conviviale è stato anche un modo per ringraziare tutti i volontari di Cesena e Forlì che hanno collaborato con impegno alla Festa Solidale”, ha affermato G. Benini.

 

  Guarda qui il video servizio sulla premiazione

 
 

N43-Cesena_fine Festa Solidale4    N43-Cesena_fine Festa Solidale7   N43-Cesena_fine Festa Solidale6

  Guarda qui il video sulla Festa solidale. Cesena 2015

 
  Guarda qui il video sulla Festa solidale. Cesena 2015 – edizione con interviste