martedì, ottobre 23, 2018
Home > Italia > Festa dei popoli a Parma

Festa dei popoli a Parma

N7-Parma_festa popoli2015-2Le comunità avventiste hanno celebrato la ricchezza della multiculturalità

Emanuele La Mantia/Notizie Avventiste – Il 21 febbraio entrambe le chiese avventiste presenti a Parma si sono unite insieme per una festa speciale: il sabato dei popoli. Erano rappresentate ben 17 nazioni: Italia, Ghana, Cameroun, Nigeria, Ucraina, Moldavia, Romania, Repubblica Ceca, Cile, Colombia, Bolivia, Argentina, Paraguay, Santo Domingo, Brasile, Mauritius e Filippine. Il mondo in una chiesa!

N7-Parma_festa popoli2015-1Molto vibrante, alla maniera dei ghaneani, la predicazione del past. Frank Owusu-Sekyere che ha sottolineato la collaborazione esistente tra le due comunità e l’opera svolta dal past. Daniele La Mantia per trovare un locale dignitoso per la comunità avventista ghaneana.

Nel suo messaggio, il past. Frank ha ricordato che il popolo di Dio, senza distinzione di lingua o razza, ha bisogno di ascoltare attentamente le istruzioni del Signore per essere perdonato e vivere serenamente su questa terra, in attesa del ritorno di Gesù, quando accadrà che tutti parleranno un’unica lingua. Quale? Ci si è chiesti. La risposta è stata: quella dell’amore.

I canti delle corali delle due comunità hanno rallegrato e resa completa l’atmosfera dell’intera giornata, culminata con un’esplosione di gioia quando, nel pomeriggio, hanno sfilato i costumi tradizionali e le bandiere delle nazioni presenti sventolavano nella sala polivalente, dove un buffet con i piatti tipici di ogni paese erano pronte per essere gustate.

N7-Parma_festa popoli2015-3La preghiera del Padre nostro, declamata e suddivisa in tutte le lingue presenti, ha concluso l’evento, il cui filo conduttore è stato il canto “Soon and very soon”… presto molto presto incontreremo il re! Il Signore ci possa trovare uniti e attivi.