martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Italia > Educazione finanziaria, Micro credito e Fintech

Educazione finanziaria, Micro credito e Fintech

Un convegno a Roma fa il punto sul Fondo di prevenzione dell’usura,  Dipartimento del Tesoro del Mef. E giovedì Radio Voce della Speranza trasmette il secondo appuntamento con “Abbasso la maleducazione finanziaria”.

Hope Media Italia – A 23 anni dall’istituzione del Fondo per la prevenzione del fenomeno dell’usura (art. 15 legge n. 108 del 1996) da parte del Dipartimento del Tesoro del Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze), si è tenuto a Roma un convegno per fare il punto sulla situazione e capire quali sviluppi attuare oggi.

“Ci si propone di indagare possibili profili di adeguamento e miglioramento di un modello originario, basato sullo schema binario ‘garanzia statale-convenzioni bancarie’, concepito in un contesto economico e sociale profondamente mutato, soprattutto sul lato dell’offerta creditizia” affermano gli organizzatori del meeting tenuto il 4 ottobre nel Palazzo delle Finanze.

Il convegno è stato una risposta all’esigenza di un incontro corale della rete degli i enti beneficiari e gestori del Fondo, per potersi confrontare sulle diverse esperienze e per lo sviluppo di possibili sinergie.

Il Fondo antiusura, grazie alla garanzia statale, favorisce l’accensione di prestiti del circuito bancario, prevenendo l’esclusione finanziaria di soggetti deboli che altrimenti potrebbero rivolgersi ai canali illegali del credito.

Nei loro interventi, gli esponenti dei rispettivi settori hanno parlato delle possibilità offerte dalla fintech, dal micro-credito e dalla finanza etica. Infine è stato presentato il primo rapporto sui risultati del Fondo di prevenzione dell’usura, realizzato dal Dipartimento del Tesoro.

All’incontro erano presenti anche la Fondazione Adventum, accreditata presso il Mef, e HopeMedia Italia (Hmi) della Chiesa avventista.

“Conoscere è la chiave per essere liberi e per scegliere in maniera autonoma, soprattutto in un delicato campo come quello della gestione dei propri soldi” ha commentato Veronica Addazio, responsabile di Hmi “E per districarsi tra spese e risparmi si può imparare, con poche e semplici regole. Questo è il senso dell’iniziativa del Mef alla quale ha aderito con entusiasmo Radio Voce della Speranza (Rvs), per il secondo anno consecutivo, in collaborazione con la Fondazione Adventum. Ogni giovedì, per tutto il mese di ottobre, l’appuntamento è con la rubrica ‘Abbasso la maleducazione finanziaria. Rudimenti di educazione finanziaria in pillole, per affrontare le sfide della vita quotidiana’”.

Prossimo appuntamento Rvs
Giovedì 10 ottobre, alle ore 10.10, Radio voce della Speranza trasmette il secondo appuntamento con “Abbasso la maleducazione finanziaria. Saranno ospiti il dott. Giustino Trincia, responsabile dell’Ufficio Rapporti con i consumatori e responsabilità sociale d’impresa dell’Abi (Associazione Bancaria Italiana); e il dott. Antonio Cajelli, educatore finanziario indipendente, dell’Associazione Articolo 47. Saranno entrambi presentati da Franco Evangelisti, presidente della Fondazione Adventum. Nel corso della trasmissione si cercherà rispondere ad alcuni interrogativi: “Ma tu lo sai come funziona una banca? Che cosa è una banca? Quando è nata? Come funziona? Quando mi offre un servizio e quando invece mi può danneggiare?”.

Il programma sarà trasmesso sul circuito nazionale Rvs e potrà essere ascoltato in FM sulle varie stazioni locali, in streaming su radiovocedellasperanza.it/streaming/ e dall’App Rvs Italy.

Guarda l’intervista a Franco Evangelisti, a margine del convegno del 4 ottobre.

Ascolta la prima puntata del programma “Abbasso la maleducazione finanziaria”.