domenica, Agosto 18, 2019
Home > Italia > Donne e immigrazione. Seminario e concorso fotografico Fdei

Donne e immigrazione. Seminario e concorso fotografico Fdei

N14-Concorso fotografico FDEI- regolamentoNotizie Avventiste – Dal 10 al 12 maggio, presso il Centro “Ecumene” di Velletri, vicino Roma, la Federazione Donne Evangeliche in Italia (Fdei) organizza un seminario nazionale che concluderà il progetto “Siamo tutte migranti”, lanciato circa due anni.
Nel novembre 2011, la Fdei ha proposto ai vari gruppi femminili che la compongono un “cammino collettivo che fosse di incontro tra donne italiane e donne nate in altre regioni del mondo”, ha spiegato Gianna Urizio, presidente Fdei. “Con l’obiettivo di evidenziare il bisogno di collocarci tutte su un terreno comune che ci mettesse alla pari all’ascolto delle storie personali fatte di fatiche e di gioia, di successi e insuccessi, di speranze e delusioni. Un percorso quindi che accogliesse le differenze, le valorizzasse e da queste ne traesse forza”, ha concluso.
Il seminario sarà strutturato come un laboratorio per incontrarsi e raccontarsi, condividendo le proprie storie, la fede, le speranze e le preoccupazioni.
In occasione di questo evento, la Fdei indice anche un concorso fotografico sul tema “L’incontro tra donne immigrate e donne italiane nel lavoro, nella società e nelle chiese”.
La partecipazione al concorso fotografico è gratuita ed aperta a donne e uomini, ragazze e ragazzi. Ogni partecipante può inviare un massimo di tre fotografie, a colori o in bianco e nero entro il 30 aprile 2013. Una giuria sceglierà le 20 migliori fotografie che saranno esposte durante il seminario. La foto che risulterà prima classificata riceverà un premio 150 euro.
La premiazione avverrà il 10 maggio, alle ore 17.00, nella chiesa metodista di via XX Settembre a Roma, all’inizio della la tavola rotonda di apertura del seminario.
Per scaricare il regolamento completo del concorso fotografico cliccare qui.
Per scaricare il programma del seminario e la scheda di partecipazione cliccare qui.