martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Mondo > Docente di università avventista riceve un Emmy internazionale per il film "Miracle"

Docente di università avventista riceve un Emmy internazionale per il film "Miracle"

Silber-Christoph-2013aNotizie Avventiste/Adventist Review/Eud News – Il professore di cinema e televisione presso l’università avventista La Sierra ha ricevuto un Emmy Award internazionale per un film televisivo che racconta la storia vera di un miracolo.

Christoph Silber, noto sceneggiatore e docente  di cinema e televisione alla Sierra University, è stato tra i migliori talenti della televisione a ricevere l’ambito premio durante la cerimonia svoltasi a New York. Il film di Silber l’ha spuntata sulle quattro nomination nella categoria internazionale “Film televisivi e miniserie”.

I 10 premi per i programmi e spettacoli include un Emmy per “Un giorno per un miracolo”, il film televisivo trasmesso in Austria e Germania all’inizio di quest’anno e che ha avuto ascolti record. La storia parla del trauma vissuto da una coppia di agricoltori cristiani che ritrovano la figlia di quattro anni in uno stagno ghiacciato. Anche se ritenuta clinicamente morta dal personale medico, un giovane chirurgo cerca di salvarla nonostante debba affrontare una forte opposizione.

Circa il 75 per cento del film si svolge nella sala operatoria dell’ospedale, e mostra in dettaglio l’impegno del medico nel tentare di rianimare la bambina nel breve tempo in cui è possibile recuperarla. “È la storia di questo dottore che non ha alcuna intenzione di rinunciare a salvare la vita della bambina”, ha affermato Silber.

La vicenda ha interessato Silber perché affronta “l’enorme questione morale su quanto possiamo interferire con la vita, sull’esistenza dei miracoli, o se possiamo, attraverso la nostra capacità di recupero grazie alla speranza, far accadere qualcosa di miracoloso, invece di lasciarsi andare”. Su questi temi, “lasciamo decidere allo spettatore”, ha aggiunto Silber.

Il film è prodotto da Rowboat Film-und Fernsehproduktion in coproduzione con Graf Filmproduktion, Zdf e Orf in associazione con BetaFilms GmbH a Monaco, in Germania.

Dopo l’uscita della pellicola, numerosi medici e infermieri hanno scritto per ringraziare i creatori del film che descrive accuratamente il mondo in cui lavorano. “Ho avuto una buona carriera, ma non ho mai ricevuto reazioni come queste per un film”, ha commentato Silber.

Cresciuto a Berlino e Londra, Silber è autore, coautore e coproduttore di oltre 25 film e decine di episodi televisivi in Germania, Austria, Inghilterra e Stati Uniti, sua patria adottiva.

È particolarmente noto per film come “Good Bye Lenin”, successo internazionale del 2003, e “North Face”, dramma girato nel 2008, acclamato dalla critica e basato su una storia vera svoltasi sulle Alpi svizzere.

Attualmente, lo sceneggiatore lavora a una mini serie televisiva dal titolo “Norimberga” per una casa di produzione londinese. Il progetto è basato sul famoso processo di Norimberga svoltosi tra il 1945 e il 1949 contro i leader di guerra nazisti responsabili di crimini contro l’umanità.