lunedì, Settembre 16, 2019
Home > Mondo > Dichiarazione della Chiesa avventista nordamericana sui disordini di Ferguson, in Missouri

Dichiarazione della Chiesa avventista nordamericana sui disordini di Ferguson, in Missouri

Daniel JacksonNotizie Avventiste/NadNews – Il presidente della Chiesa avventista del 7° giorno della regione Nordamericana, Daniel R. Jackson, ha rilasciato la seguente dichiarazione in risposta ai disordini di Ferguson, nel Missouri, iniziati il 9 agosto e continuati per diversi giorni:

“Come parte della grande famiglia d’America, gli avventisti del 7° giorno partecipano al dolore della famiglia di Michael Brown ed esprimono le più sentite condoglianze per la tragica perdita. Preghiamo per la comunità di Ferguson che vive un così grande dolore.

Preghiamo che la giustizia sostituisca l’ingiustizia, che la verità soppianti l’inganno, che la disuguaglianza lasci il posto a un’equa fratellanza e che la pace di Dio prevalga. Preghiamo che le questioni più profonde evidenziate da questa situazione siano affrontate con immediatezza, coraggio ed efficacia. Riconosciamo che il dolore vissuto oggi non è emerso da questo singolo episodio, ma è piuttosto parte di un grido universale, molto più grande, di giustizia.

Prego che noi tutti possiamo ascoltare, con gli orecchi e con il cuore, le parole di un uomo saggio che una volta disse: ‘O uomo, egli ti ha fatto conoscere ciò che è bene; che altro richiede da te il Signore, se non che tu pratichi la giustizia, che tu ami la misericordia e cammini umilmente con il tuo Dio?’ [Mic 6:8, ndt]. E continueremo a pregare”

La Chiesa avventista del 7° giorno è una denominazione di tradizione protestante con circa 18 milioni di membri in tutto il mondo, di cui oltre un milione in Nord America. Essa, seguendo l’esempio di Gesù Cristo, cerca di migliorare la qualità della vita delle persone ovunque sul nostro pianeta.