martedì, Agosto 4, 2020
Home > Media > Credi alla radio. Incontro di studio e formazione a Pomezia

Credi alla radio. Incontro di studio e formazione a Pomezia

NA - Notizie AvventisteNotizie Avventiste – Dal 27 al 29 settembre, il Coordinamento radio evangeliche italiane (Crei) organizza un seminario di studio e formazione per le radio associate, in collaborazione con il circuito delle radio avventiste Rvs e delle Adi (Assemblee di Dio in Italia), il Fare (Federazione di associazioni radio evangeliche), il Culto evangelico della Rai a cura della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), e la radio valdese Radio Beckwith.

Sono in programma relazioni in plenaria, laboratori e tavole rotonde. Tra i i relatori ricordiamo Andrea Vianello, direttore di Raitre, che parlerà de“L’informazione da Gutemberg a Zuckerberg, l’etere e le nuove tecnologie”; Gaëlle Courtens, membro del Comitato direttivo di Wacc Europe (World Association for Christian Communication), che interverrà su “L’informazione cristiana in Europa e l’impegno per i diritti umani”; Piero Bernacchi, annunciatore televisivo, radiofonico e giornalista, che tratterà il tema “La voce, strumento per comunicare la parola”.

Nei laboratori si tratteranno argomenti specifici quali la predicazione alla radio, le nuove tecnologie per la comunicazione, l’intervista radiofonica, la conduzione di un programma e comunicare la radio con il podcast. Alcuni gruppi saranno condotti da Mario Calvagno e Roberto Vacca,  redattori del circuito Rvs, e Vincenzo Annunziata, direttore del dipartimento Comunicazioni della Chiesa avventista. Sarà presente anche Daniele Benini, responsabile delle radio avventiste in Italia.

Una tavola rotonda su “L’informazione: il racconto della realtà e nella realtà”, chiuderà il seminario. Moderata da Gian Mario Gillio, direttore della rivista Confronti, interverranno esperti quali Riccardo Cristiano, Fabrizio Noli, Marino Sinibaldi, Gilberto Squizzato e Benedetta Tobagi.

L’evento si terrà presso l’Hotel Selene di Pomezia ed è realizzato con il sostegno dei fondi otto per mille dell’Unione delle chiese metodiste e valdesi.

Per scaricare il programma cliccare qui.