lunedì, 16 Dicembre, 2019
Home > Italia > Concerto a Castel Volturno. Il miglior luogo del mondo… è ai piedi di Gesù

Concerto a Castel Volturno. Il miglior luogo del mondo… è ai piedi di Gesù

N19-Concerto Castel VolturnoNotizie Avventiste – Il concerto di beneficenza della corale Amazing Grace di Cesena si terrà sabato 18 maggio, alle ore 16.30, presso la chiesa cristiana avventista del settimo giorno di Castel Volturno, in S. S. Domitiana 206.
Sui motivi di questa iniziativa, Notizie Avventiste ha intervistato Davide Malaguarnera, pastore della comunità avventista della cittadina campana.

Notizie Avventiste: Perché avete organizzato un concerto di beneficienza, qui?
Davide Malaguarnera: Lo scopo del concerto è di aiutare in maniera concreta e tangibile diversi ghaneani che vivono nel difficile contesto culturale e sociale di Castel Volturno. In molte altre aree della provincia di Caserta e d’Italia, la presenza di immigrati è un fenomeno consolidato, infatti la composizione della comunità locale, in questi anni, ha subito importanti cambiamenti trasformandosi in una realtà multietnica. Le istituzioni locali sembrano non riuscire a far fronte adeguatamente alla situazione, e si rapportano all’immigrazione come un problema da limitare o ignorare.

N. A.: Qual è, in breve, la situazione?
D. M.: I cittadini immigrati che vivono a Castel Volturno sono parte integrante del territorio, fanno cioè parte a pieno titolo della comunità locale con le proprie peculiarità economiche, culturali, religiose e sociali. Molti di loro però sono “ancora” rifugiati e vivono in condizioni precarie, sfruttati e senza diritti. Se da una parte il contesto camorristico permette loro di non avere una pressione costante nei controlli, è altresì vero che molti sono soggetti a ricatti e ad atti di razzismo e violenza.

N. A.: La chiesa è importante per queste persone?
D. M.: Sicuramente. Le chiese infatti diventano per loro un luogo di aggregazione, di rifugio e soprattutto un ritrovo per non perdere le tradizioni native.

N. A.: Quali sono i bisogni più urgenti?
D. M.: Abbiamo la necessità di utilizzare il pulmino della chiesa, che da diversi mesi è inattivo,  per la raccolta degli alimenti che ci vengono assegnati dal Banco Alimentare, per la raccolta di vestiario per persone indigenti, per il servizio navetta in modo da raggiungere le persone che vivono in zone non servite dai mezzi pubblici, per garantire un servizio sanitario presso l’ospedale evangelico “Villa Betania”, per partecipare a incontri distrettuali e nazionali al fine di sviluppare e consolidare l’integrazione culturale. La raccolta fondi sarà devoluta alla chiesa cristiana avventista di Castel Volturno affinché si possa garantire assistenza sanitaria, linguistica (con il corso di italiano), legale e spirituale a coloro che si trovano in difficoltà.