martedì, Agosto 4, 2020
Home > Mondo > Avventisti e Università di Panama uniti nella lotta contro la violenza

Avventisti e Università di Panama uniti nella lotta contro la violenza

N26-Panama rsz_img_5690_2Le due parti dovranno condurre una ricerca e attuare programmi per combattere il preoccupante aumento di omicidi, stupri e rapine nel paese.

Notizie Avventiste – La Chiesa avventista del 7° giorno ha firmato un accordo con l’Università di Panama City per sviluppare iniziative volte a contrastare la crescente violenza nel paese centroamericano.

In base all’accordo, la denominazione e l’università statale condurranno una ricerca congiunta sui giovani, effettueranno una diagnosi precoce e la prevenzione della violenza domestica, e promuoveranno l’unità familiare con programmi e attività speciali.

“Siamo venuti qui per unire le forze … in modo che possiamo vivere tranquillamente con famiglie forti e stabili che credono in Dio e promuovono i principi etici e morali della legge di Dio”, ha affermato Jose De Gracia, presidente della Chiesa a Est Panama e legale rappresentante della denominazione a livello nazionale, nel corso di una breve cerimonia presso l’università.

Secondo gli ultimi dati disponibili, sono oltre 33.400 i crimini violenti (omicidi, stupri e rapine) perpetrati a Panama nel 2012, e il tasso di criminalità è cresciuto negli anni successivi.
“Questo è un giorno storico perché è la prima volta che la Chiesa lavorerà a stretto contatto con la più prestigiosa università di Panama”, ha dichiarato De Gracia.
L’università, che ha iniziato nel 1935 con 175 studenti e oggi conta 54.060 iscritti, ha elogiato l’impegno della Chiesa nel mettere i giovani sulla buona strada in modo che possano avere un futuro migliore. Gustavo Garcia ha consegnato al rettore una Bibbia affermando che è la base su cui è stato redatto l’accordo.

La Chiesa avventista del 7° giorno ha oltre 303.000 membri a Panama, che si riuniscono in n 1.196 chiese; gestisce inoltre un college e 27 scuole primarie e secondarie.