domenica, Agosto 25, 2019
Home > Italia > Antibufale di Vita & Salute sul Fatto Quotidiano online

Antibufale di Vita & Salute sul Fatto Quotidiano online

Il binomio fruttosio-zucchero nell’ultimo articolo pubblicato sul blog.

Notizie Avventiste – “Fruttosio al posto dello zucchero: quando il rimedio è peggiore del male” è il titolo dell’ultima “Antibufala” della rivista Vita&Salute, pubblicata sul blog di scienze del Fatto Quotidiano online.

Ormai da qualche anno il fruttosio viene presentato come una sana alternativa allo zucchero bianco, adatta anche per i diabetici… Ma la letteratura scientifica non crede a questa “sana alternativa”, spiega l’articolo e rivela anche il perché.

Come è arrivata la rubrica sul Fatto? Lo abbiamo chiesto a Ennio Battista, del mensile Vita&Salute.

“La rubrica Antibufale” ha spiegato “viene pubblicata da circa 3 anni su Vita&Salute, cartaceo e online. Tempo fa ho contattato il direttore del Fatto Quotidiano online, Peter Gomez, per proporgli, nella sezione dei blog, la nostra rubrica, visto che avevano un vuoto su questi temi. Al direttore è piaciuta la proposta e da due settimane, ogni sabato, abbiamo uno spazio dedicato con la nostra testata e il blog che si chiama ‘Le Antibufale della medicina’”.

Vita&Salute è la rivista che dal 1952 offre un’informazione indipendente su medicina, alimentazione e stili di vita. È stata la prima in Italia a fare divulgazione su questi temi. Negli ultimi tempi segnala i numerosi miti, credenze e vere e proprie bufale che si aggirano sul web, soprattutto nel campo della salute e del benessere, creando pericolosi disorientamenti.

La rubrica che smaschera le bufale ha fatto quindi un passo avanti nella divulgazione, approdando su un quotidiano nazionale molto seguito.

“Già adesso riscuote numerosi commenti” ha aggiunto E. Battista “I lettori possono cliccare sulla testata di Vita&Salute e accedere sia nella nostra pagina ufficiale di Facebook, sia nel nostro sito www.vitaesalute.net”.

Direttore scientifico della rivista è il dott. Franco Berrino, epidemiologo di fama internazionale, già direttore del Dipartimento di medicina preventiva e predittiva dell’Istituto tumori di Milano. (lf)

Leggi l’ultima antibufala pubblicata sul Fatto Quotidiano online.