mercoledì, Settembre 23, 2020
Home > Italia > Alluvione a Genova. Adra Italia apre una raccolta fondi

Alluvione a Genova. Adra Italia apre una raccolta fondi

logótipo ADRAL’Agenzia umanitaria avventista si è mossa subito dopo l’alluvione, contattando la Protezione Civile e fornendo attrezzatura ai volontari per rimuovere i detriti

Valentina Marciano – Dalla notte di giovedì 9 ottobre, Genova è sconvolta dalla paura e dalla distruzione a causa dei fortissimi temporali che hanno flagellato la città. Vere e proprie “bombe d’acqua” che hanno allagato molte zone trasformando le strade in torrenti, invadendo scantinati e negozi.

Oggi tutti i Comuni sono interessati dall’allerta 2 e le scuole sono chiuse. Le zone dove, secondo la Protezione Civile, ci saranno le maggiori criticità sono le province di La Spezia, Genova (con l’incubo del maltempo in riviera) e Savona. È escluso solo l’imperiese.

Adra Italia (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) si è messa subito in contatto con la Protezione Civile locale e con l’Esercito, per offrire disponibilità a intervenire e dare aiuto.

Durante le giornate di sabato e domenica,  volontari Adra e della comunità avventista del 7° giorno di Genova, guidati dal past. Eugen Havresciuc, si sono recati nelle zone maggiormente interessate dall’alluvione per aiutare chi era in difficoltà. Sono stati garantiti loro i mezzi per intervenire come stivali, pale e indumenti, oltre al sostegno per qualsiasi altro primo intervento.

Probabilmente le difficoltà dei prossimi giorni riguarderanno le modalità con cui smaltire tutti i detriti e le cose accumulate, oltre ovviamente a dover affrontare i danni subiti, principalmente quelli degli esercizi commerciali.

Purtroppo, ancora una volta, le Istituzioni si sono rivelate manchevoli. Anche se il Comune di Genova ha comunicato la sospensione di Tasi, Imu e Tari agli alluvionati, le polemiche non si placheranno, come l’amarezza di chi ha perso tutto.

Per tutti coloro che desiderano inviare contributi a famiglie e imprese colpite, è possibile effettuare una donazione attraverso conto corrente bancario o postale, specificando come causale l’oggetto “Emergenza Genova 2014”:

– Conto corrente bancario: IBAN IT 95E 01030 03203 000000866909 / Bic Swift PASCITM 1 RM3

– Conto corrente postale: 16080004

– Pay Pal (vedi sito internet: www.adraitalia.org – Donazioni)

Ricordiamo che le donazioni sono fiscalmente detraibili purché effettuate tramite versamento postale o bancario.

Tutti i contributi raccolti, uniti al fondo che Adra Italia mette a disposizione per le emergenze, saranno destinati agli interventi di aiuto e soccorso segnalati dai nostri referenti e dalle istituzioni locali.