lunedì, Maggio 20, 2019
Home > Italia > Africa in Italia

Africa in Italia

N26-Castel_Volturno_Consegna diplomi 1Festa nella comunità avventista di Castel Volturno per la consegna dei diplomi del corso d’italiano

Sara Furnari/Notizie Avventiste – Un sabato felice, il 21 giugno a Castel Volturno (CE), festa e soddisfazione nella chiesa cristiana avventista del 7° giorno per i diplomi che circa 50 africani hanno ricevuto dopo un anno di studio e di tempo dedicato al loro serio impegno di integrarsi sempre di più in Italia.

Buone intenzioni dimostrate, lungo questo anno, dalla loro assidua e numerosa presenza e dall’entusiasmo che ogni settimana li avvicinava allo studio e alle lezioni impartite da professori giovani e specializzati dell’associazione “Insegnanti senza frontiere” (Insef).

“Pensavamo di venire a dare un contributo, invece siamo più ricchi e portiamo nel cuore i vostri sorrisi e il vostro affetto”, hanno testimoniato in coro i docenti di Insef alla cerimonia di consegna dei diplomi.N26-Castel_Volturno_Consegna diplomi 4

Protagonista della giornata è la gioia: di chi ha ricevuto il diploma, di chi lo ha reso possibile insegnando, di Adra Italia che ha sostenuto il progetto e che, nella voce di Elisa Gravante, ha incoraggiato a investire nelle relazioni e ringraziato studenti, professori e il past. Davide Malaguarnera per la disponibilità messa in atto.

E ancora, la gioia dei professori Mercede Sabatini e Francesco Dandolo della Comunità di Sant’Egidio di Napoli, che con affetto hN26-Castel_Volturno_Consegna diplomi 3anno incoraggiato a continuare questo percorso; di Simmaco Perillo, portavoce di Libera e del comitato Don Peppe Diana, che ricorda quanto sia importante la buona integrazione per combattere l’illegalità; e del prof. Paolo Naso, con a seguito docenti e studenti dell’Università La Sapienza di Roma, entusiasti di vivere insieme questo momento di profonda integrazione.

Tra tutte le testimonianze possibili questa è la più grande: accogliere con sincera allegria. Nella chiesa cristiana avventista di Castel Volturno, un locale ampio, diviso da pareti rotte di cartongesso, con una moquette un po’ scollata da terra e la vernice multicolore alle pareti, andiamo all’essenziale, stiamo bene, perché Gesù vive nei cuori di chi ci accoglie, anche se siamo diversi!N26-Castel_Volturno_Consegna diplomi 2