lunedì, Agosto 3, 2020
Home > Mondo > ADRA offre istruzione ai rifugiati iracheni in Kurdistan

ADRA offre istruzione ai rifugiati iracheni in Kurdistan

ADRA-baharka-camp-2Bambini e adulti partecipano ai programmi di educazione, formazione e sensibilizzazione organizzati dall’agenzia umanitaria avventista nel campo profughi di Baharka.

Notizie Avventiste/Ann – L’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (ADRA) insegna a centinaia di bambini che si trovano nel campo profughi di Baharka, alla periferia di Erbil, nella regione semi-autonoma del Kurdistan iracheno, dove lavora in collaborazione con le Nazioni Unite. Sono 3 milioni gli iracheni fuggiti dalle violenze in atto nel loro paese, il 50 per cento dei quali si sono rifugiati nei governatorati curdi, nel nord dell’Iraq.

Da oltre sei mesi Adra è presente nel campo di Baharka e offre vari servizi ai residenti: programmi di educazione informale e di protezione, e ripristino di iniziative di sostentamento per le famiglie più vulnerabili del campo. Insegnanti volontari, utilizzando materiale educativo dell’Unicef e seguendo i principi guida definiti dalle autorità regionali, tengono classi per i bambini piccoli del campo profughi.

csm_ADRA_Children_in_Baharka_Camp_93ecccb2eb“Durante le vacanze scolastiche e nel mese del digiuno, ADRA è l’unica organizzazione non governativa che offre istruzione informale ai bambini di 4-5 anni presenti nel campo di Baharka “, ha affermato Leyn Gantare, direttore di ADRA in Kurdistan.

L’agenzia fornisce anche un pasto completo al giorno a ogni scolaro e organizza attività ricreative (eventi sportivi, gare di disegno, musica e giochi) per 400 bambini.

“Queste attività permettono ai bambini di esprimersi e di restare socialmente connessi con i coetanei. Inoltre hanno l’obiettivo di includere soprattutto le ragazze e i bambini con disabilità”, ha aggiunto L. Gantare.

In partenariato con Unicef, ADRA fornisce le tende dove si svolgono le classi e gli spazi a misura di bambino che permettono ai piccoli di essere occupati in modo costruttivo e sicuro.

Per aumentare la capacità di ripresa della popolazione sfollata, Adra mette a disposizione delle famiglie dei micro finanziamenti per poter avviare una piccola impresa. Promotori e consulenti sociali di Adra seguono regolarmente i neo imprenditori, oltre a fornire loro formazione sulla gestione aziendale e della cassa. L’agenzia offre anche lezioni di curdo per aiutare adulti e bambini a integrarsi nella comunità locale.

Il campo di Baharka ospita 3.650 sfollati, vale a dire 730 famiglie, ed è stato inaugurato nel luglio 2014. È solo uno dei diversi campi profughi sorti nella regione del Kurdistan, dove si stima che 1,5 milioni di iracheni abbiano cercato rifugio dai militanti islamici. La regione ospita anche 250.000 siriani fuggiti dalle violenze nella loro patria.

Tra i programmi attuati dall’agenzia umanitaria avventista in Kurdistan, sia per gli iracheni sfollati sia per la comunità curda locale, ci sono anche le campagne di sensibilizzazione sull’igiene, sui pericoli dei matrimoni precoci, sull’istruzione infantile, su come coltivare i buoni rapporti e la cooperazione con la comunità, sull’importanza di essere inclusivi con le persone portatrici di disabilità.

(Foto: ADRA International)