mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Italia > ADRA Italia e gli Street Chords, solidarietà a ritmo di musica

ADRA Italia e gli Street Chords, solidarietà a ritmo di musica

N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra1A Bologna, concerto benefico e colazione per i senza fissa dimora.

Notizie Avventiste – Sabato 12 dicembre, si è svolto a Bologna il tradizionale concerto di fine anno, promosso dal coordinamento di ADRA locale e dalla chiesa cristiana avventista del settimo giorno della città.
“È stato un bel programma molto sentito e partecipato”, ha commentato Monica De Paolis Caccamo, moglie del pastore della chiesa cristiana avventista, che ha organizzato il concerto insieme a Licia Minò, coordinatrice di Adra Bologna. “Sono arrivati diversi giovani anche da altre città per essere presenti al concerto”, ha aggiunto.

N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra4L’attrazione della serata, insieme al coro Adventus diretto dal maestro Alberto Martelli, sono stati gli Street Chords, il gruppo di ragazzi palermitani e ghaneani specializzato nel canto a cappella, che recentemente hanno partecipato al programma televisivo “X Factor”. Tre dei cinque componenti del gruppo fanno parte della chiesa cristiana avventista di Palermo.

“Gli Street Chords sono stati contentissimi di essere con noi”, ha detto ancora M. De Paolis, “hanno gradito molto l’ospitalità, l’amicizia e il calore familiare che abbiamo creato intorno a loro. Si sentono un po’ a casa qui a Bologna. Si sentono apprezzati e penso che siano stati contentissimi di partecipare al concerto”.

L’evento benefico ha permesso di raccogliere 600 euro, grazie alla generosità dei partecipanti. La somma è stata devoluta a due iniziative sociali del territorio bolognese: l’acquisto di libri per la biblioteca dei bambini dell’Housing Sociale “La Piazzetta”, e la distribuzione di beni primari per i senza fissa dimora del capoluogo emiliano.

N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra5La serata si è conclusa con la consegna di una targa agli Street Chords e il canto a sorpresa “Heal the Word” di Michael Jackson, preparato dal gruppo insieme con gli scout AISA, i bambini piccoli della comunità e una parte della corale Adventus.

Ma l’attività di beneficienza non si è fermata al concerto.

“Il giorno seguente, la domenica, si è svolta la prima uscita per la distribuzione della colazione per i senza fissa dimora”, hanno affermato da ADRA Italia, “attività che i giovani bolognesi continueranno a svolgere anche nei prossimi mesi.

N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra2Per l’occasione, ai giovani locali si sono aggiunti gli Street Chords e numerosi ragazzi provenienti dalle comunità avventiste di Padova, Cesena, Forlì e Sesto San Giovanni. È stato importante vedere in tutti l’apprezzamento, l’entusiasmo e la presa d’impegno nel voler dare un contributo in favore delle persone in difficoltà.

“Come ADRA Italia ringraziamo calorosamente gli Street Chords per aver preso parte a questo importante evento musicale e solidale”, ha affermato lo staff dell’agenzia umanitaria avventista, “La disponibilità e l’entusiasmo con cui hanno aderito a questa idea benefica, soprattutto in un periodo carico di impegni professionali come questo, lascia trasparire grande senso di solidarietà e sensibilità. Auguriamo loro di poter continuare ad avere futuri apprezzamenti e successi, mantenendo sempre la semplicità, l’umiltà e la disponibilità che fino a oggi hanno sempre caratterizzato la loro presenza”.

N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra3 N41-Bologna_Concerto_StreetChords-e-adra6