lunedì, Settembre 21, 2020
Home > Mondo > Adra impegnata nell’emergenza a Beirut

Adra impegnata nell’emergenza a Beirut

I volontari dell’agenzia umanitaria offrono assistenza ai primi soccorritori e ai sopravvissuti delle esplosioni

Notizie Avventiste – I gruppi di risposta alle emergenze dell’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (Adra) in Libano distribuiscono forniture essenziali ai soccorritori e ai sopravvissuti alle enormi esplosioni avvenute nel porto di Beirut lo scorso 4 agosto. Il bilancio è di 137 morti, più di 5.000 feriti, diversi dispersi e oltre 300.000 sfollati rimasti senza casa.

“I soccorritori dicono di non aver mai visto niente di simile. Le immagini fanno pensare a una zona di guerra. Le prime squadre di ambulanze inviate sono state uccise dall’esplosione. Stiamo fornendo acqua e attrezzature essenziali ai vigili del fuoco e agli addetti della protezione civile” spiega Gunther Wallauer, direttore regionale di Adra per il Medio Oriente e l’Africa settentrionale. “Distribuiamo set di biancheria da letto, così hanno un posto dove riposare; hanno bisogno di brandine, tende, generatori per le luci dato che l’elettricità è fuori servizio nella maggior parte della città. Sappiamo che la devastazione ha coinvolto diversi quartieri vicini all’epicentro dell’esplosione. I nostri team sul campo stanno valutando rapidamente la situazione per offrire aiuto immediato a famiglie e bambini”.

I gruppi di Adra hanno visitato almeno cinque quartieri, comprese le scuole, che circondano la zona della deflagrazione, per offrire sostegno umanitario alle persone colpite, tra cui la distribuzione di acqua e cibo. Il disastro ha travolto il Paese già alle prese con la crisi economica e la pandemia di coronavirus.

“Le nostre preghiere vanno alla nazione libanese, in particolare ai bambini e alle famiglie colpite da questa catastrofe, a tutti coloro che hanno perso i propri cari e ai feriti. Siamo sul campo fin dallo scatenarsi del coronavirus, per aiutare la comunità libanese ad affrontare le sfide sanitarie ed economiche dovute alla pandemia, e siamo pronti a fornire ulteriore supporto durante questa nuova crisi” afferma Michael Kruger, presidente di Adra a livello mondiale “Ci impegniamo ad aumentare le nostre attività in risposta all’emergenza per fornire elementi salvavita a coloro che necessitano di assistenza”.

L’Agenzia umanitaria avventista opera insieme con i i volontari della Chiesa, le autorità locali e altri partner a Beirut, per coordinare le operazioni di soccorso e recupero.

[Foto: Adra Libano]