martedì, Maggio 21, 2019
Home > Italia > 8xmille. Servire è abbattere le barriere

8xmille. Servire è abbattere le barriere

Notizie Avventiste – La Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, grazie all’8xmille che i contribuenti scelgono di destinarle, porta avanti nelle scuole, nelle piazze e nelle case, e anche attraverso Radio Voce della Speranza, il progetto informativo-educativo “Una strada per la vita”, per abbattere le barriere fisiche e mentali nei confronti della disabilità.

Molti non percepiscono i problemi che questa categoria di persone affronta quotidianamente sia quando deve relazionarsi con il prossimo, spesso portatore di pregiudizi e discriminazione, sia a causa delle barriere architettoniche che impediscono e limitano gli spostamenti o la fruizione di servizi

.

A seguito di una sperimentazione concreta e sensoriale, attraverso il “Marciapiede didattico”, una struttura che riproduce una strada con ostacoli architettonici, chi lo percorre in carrozzina si rende conto delle difficoltà che può incontrare una persona disabile.

In questo modo si stimolano e responsabilizzano i ragazzi sull’importanza di superare le barriere mentali contro le diversità psico-fisiche e motorie.

Con il tuo aiuto vogliamo continuare a diffondere questo progetto di sensibilizzazione per l’integrazione e il miglioramento della qualità della vita dei portatori di disabilità.

Per approfondire il progetto visita il sito http://www.ottopermilleavventisti.it/servire-e-abbattere-le-barriere/

La settimana scorsa il Marciapiede didattico ha fatto tappa nella scuola media “Anna Frank” di Cesena. Sull’evento riportiamo quanto hanno pubblicato due quotidiani locali.

Cesena Today. Vivere da disabili: l’esperienza degli studenti della scuola “Anna Frank”
Nell’ambito della rassegna Bibbia Festival, quest’anno dedicata all’accoglienza, il tema della disabilità è entrato nella scuola media Anna Frank di Cesena attraverso incontri ed esperienze in prima persona vissute dai ragazzi di cinque classi e dai rispettivi insegnanti. Il Marciapiede didattico, una struttura in legno modulare realizzata con materiale ecologico, è stato installato nell’aula magna dell’istituto scolastico, in collaborazione con l’associazione ADRA, l’agenzia di sviluppo e soccorso della chiesa avventista. Percorrendo il “marciapiede” seduti su una carrozzina, gli studenti hanno vissuto, anche se solo per pochi minuti, la difficile esperienza che un disabile motorio vive quotidianamente affrontando gli ostacoli che si presentano nei marciapiedi delle nostre città. Momenti di dialogo e approfondimento sono poi seguiti all’interno delle aule, con l’intento di sensibilizzare i giovani e stimolarli, anche attraverso il gioco, al superamento di ogni barriera, non solo architettonica. (17 maggio 2016)

Il Resto del Carlino (ed.Cesena). Bibbia Festival, incontro coi ragazzi della scuola “Anna Frank”. Accoglienza e disabilità tra gioco e barriere
Nell’ambito della rassegna di Bibbia Festival, nella tematica dell’accoglienza, anche nei confronti delle disabilità, incontro con i ragazzi di 5 classi ed i loro professori nella scuola media Anna Frank. In collaborazione con l’associazione ADRA, l’agenzia di sviluppo e soccorso della chiesa avventista, per 2 giorni il Marciapiede didattico, una struttura in legno modulare, realizzata con materiale ecologico, è stato istallata nell’aula magna dell’istituto scolastico. Gli studenti seduti su una carrozzina hanno vissuto anche solo per pochi minuti l’esperienza quotidiana che una persona disabile deve affrontare percorrendo i marciapiedi delle nostre città. Momenti di dialogo e approfondimento si sono poi realizzati all’interno delle aule sensibilizzando e stimolando anche attraverso il gioco, per superare ogni barriera, non solo architettonica. (16 maggio 2016)