giovedì, giugno 21, 2018
Home > Italia > Uno sguardo ai nostri periodici

Uno sguardo ai nostri periodici

Guida allo studio della Bibbia, primo trimestre 2018, e Il Messaggero Avventista di gennaio.

Notizie AvventisteLa gestione cristiana della vita è il tema del primo trimestre 2018 della “Guida allo studio personale della Bibbia e alla condivisione in gruppo”, tradotta e pubblicata in Italia dalle Edizioni Adv. La pubblicazione è utilizzata nelle chiese cristiane avventiste di tutto il mondo. I vari argomenti sono oggetto di studio sulla Bibbia e ogni sabato, in chiesa, vengono discussi in gruppo.

La gestione cristiana della vita ci ricorda che siamo amministratori fedeli e affidabili di ciò che Dio ci dona. Dà anche il nome a un dipartimento della denominazione a tutti i livelli, dalla chiesa locale a quella mondiale. Per saperne di più, Notizie Avventiste ha rivolto alcune domande al past. Michele Abiusi, neo direttore del Dipartimento Ministeri per la Gestione cristiana della vita (Gcv).

Notizie Avventiste: Che cos’è la Gcv?
Michele Abiusi: È un dipartimento della chiesa che si occupa, come dice il nome stesso, della gestione “cristiana” della vita; ossia gestire la propria vita (talenti, tempo, risorse economiche, ecc.) guidati in tutto e per tutto dal Signore. Compito del dipartimento è contribuire ad integrare il cammino di fede con Dio, in tutti gli aspetti della vita. In altre parole: riscoprire come vivere da discepoli.

N. A.: Qual è l’obiettivo principale del dipartimento?
M. A.
: L’obiettivo è quello di rafforzare la consacrazione di ogni membro di chiesa nella dedizione al servizio del Signore con tutti gli strumenti che Dio ci offre. In altre parole: la crescita spirituale delle comunità; dare una visione biblica di come gestire la propria vita; insegnare la fedeltà a Dio in tutti gli ambiti; contribuire a un risveglio spirituale, personale e di chiesa.
A me piace molto il motto del dipartimento: “Il mio tutto, in risposta al Tutto di Dio”. Quindi sarebbe bello poter dedicare al Signore il massimo del nostro tempo, dei nostri talenti, delle nostre risorse, anche economiche, ecc. Credo profondamente che la salvezza in Cristo produca in noi una gioia profonda (che sperimento quotidianamente); uno degli obiettivi è quello di riscoprire la gioia della salvezza e questo fa di noi dei veri discepoli che gridano forte: ”Maranatà”.

N. A.: Quali sono i progetti futuri?
M. A.
: I progetti sono legati agli obiettivi. Sono previste visite alle comunità, incontri di campo, sostegno a quelle comunità che vivono particolari difficoltà e tutto ciò che può concorrere al raggiungimento dell’obiettivo. Una piena riconsacrazione al Signore, a partire da me stesso. Un altro progetto è quello di rafforzare il sito internet del dipartimento ed essere presenti sui social media.

Sul tema del primo trimestre della guida allo studio della Bibbia, la radio Rvs di Roma ha intervistato il past. Saverio Scuccimarri, direttore del mensile Il Messaggero Avventista e responsabile della redazione religiosa della casa editrice Adv. Ascolta il podcast


Il Messaggero Avventista
di gennaio

Il primo numero dell’anno della rivista si apre con l’editoriale del past. Stefano Paris, presidente dell’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno, sui doni divini. “I doni dei quali godiamo, come il tempo, la natura e le sue risorse, il denaro, non sono né diritti, né privilegi, né eventi fortuiti, ma un’espressione della bontà di Dio”, afferma il presidente nell’articolo. Sottolinea poi quanto sia importante esprimere riconoscenza e generosità.

“Beati gli affamati di giustizia. Essere ‘avventisti evangelici’” è il titolo della riflessione biblica sul testo del Vangelo di Matteo (5:6) proposta da Cesar Miguel Gutierrez, docente alla facoltà avventista di teologia.

Due articoli sono poi dedicati alla Shoah in occasione del 27 gennaio, Giornata della Memoria.

In  “Mediterranean Hope. I doveri del cristiano verso gli ultimi”, Dora Bognandi, segretario nazionale dell’Aidlr (Associazione Internazionale per la Difesa della Libertà Religiosa), spiega le modalità e gli scopi dei questo progetto umanitario nato nel 2014 ad opera della Fcei (Federazione delle chiese evangeliche in Italia).

La radio Rvs di Roma ha commentato i contenuti del numero di gennaio con il past. Saverio Scuccimarri, direttore del mensile. L’intervista è a cura di Mario Calvagno e Carmen Zammataro. Ascolta il podcast