Raccolti fondi per il progetto “Raggio di sole” a favore di minori rifugiati e migranti.

Paola Visigalli/Notizie Avventiste – Sabato 8 aprile si è svolta a Torino la premiazione del Concorso nazionale di disegno, pittura, fotografia e video, indetto dall’AISA (Associazione Italiana Scout Avventista) e arrivato ormai alla nona edizione. Circa 400 persone hanno gremito la Sala congressi “Il Santo Volto” in questa festa di scout e visitatori, accorsi da tutta Italia per trascorrere insieme l’intera giornata.

Il concorso, nato per coinvolgere i ragazzi scout, ma anche i loro amici e compagni di scuola, nel sostenere un progetto umanitario in modo creativo e originale, è stato poi aperto agli adulti, con una buona partecipazione a livello nazionale. Il tema “Incontriamo Gesù” riprende anche quest’anno quello scelto dall’AISA per il 2017.

Ai partecipanti è lasciata la più ampia libertà di interpretazione e di espressione. I lavori, esposti in una variopinta rassegna il giorno della premiazione, vengono messi a disposizione del pubblico in cambio di un’offerta a sostegno del progetto umanitario.

In questa edizione del concorso, l’AISA è promotrice del progetto “Raggio di sole”, in collaborazione con la comunità alloggio per minori “Arcobaleno” di Assoro (En). Considerato il continuo flusso migratorio e le tragiche esperienze di vita di cui quotidianamente veniamo a conoscenza tramite i media, l’intento è quello di offrire un “raggio di sole” a un gruppo di ragazzi rifugiati e migranti, di età compresa tra i 6 e i 15 anni, ospitandoli per due settimane nei campi scout estivi organizzati dall’AISA. Un’esperienza sociale ed educativa che favorirà la conoscenza e l’integrazione. Alcuni ragazzi della comunità alloggio “Arcobaleno” sono stati presenti alla premiazione del concorso e anche loro beneficeranno di questa possibilità.

La cerimonia ha avuto come ospite d’onore il past. Corrado Cozzi, apprezzato capo scout e già direttore della Gioventù avventista in Italia. Attualmente responsabile delle comunicazioni per la Chiesa a livello europeo, è stato tra i fautori della nascita dell’associazione AISA. Nel suo intervento, il past. Cozzi ha ripreso il tema del concorso e presentato in modo fresco e avvincente l’incontro di quattro personaggi dei vangeli con Gesù: Nicodemo, la samaritana, la donna adultera e il giovane ricco.

La mattinata è trascorsa velocemente tra canti scout, video in concorso e molta musica, animata dai due brillanti presentatori, Bianca Grek e Alessandro Calà.

Nel pomeriggio  si è svolta la premiazione vera e propria. Una giuria di esperti aveva valutato i lavori in base all’età e alle diverse modalità espressive. Bambini e ragazzi raggianti, e anche qualche adulto, hanno sfilato sul palco per ricevere premi e riconoscimenti, tra gli applausi generali. Al termine, “l’assalto” all’esposizione di lavori e un’allegra merenda hanno concluso una giornata intensa, entusiasmante e speriamo produttiva per tanti ragazzi.

 

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest