san antonioAl via il 2 luglio a San Antonio, in Texas.

Notizie Avventiste – “Sorgi! Risplendi! Gesù ritorna!” è il tema della Sessantesima Assemblea mondiale della Chiesa Avventista del Settimo Giorno, il maggiore organo amministrativo della denominazione, che si aprirà a San Antonio, in Texas, giovedì 2 luglio, presso l’Alamodome and Henry B. Gonzalez Convention Center.

All’appuntamento quinquennale non mancheranno i 2.566 delegati che arriveranno da tutti i paesi in cui è presente la denominazione ed eleggeranno i vertici della Chiesa a livello mondiale (o Conferenza Generale) e delle 13 regioni sparse nei diversi continenti. Il loro compito amministrativo non si ferma qui. Dovranno discutere e pronunciarsi sui vari temi in agenda, votare i rapporti, dedicare del tempo ai progetti missionari ed evangelistici che saranno presentati e scegliere le linee guida della Chiesa per i prossimi cinque anni.

Sicuramente uno degli argomenti caldi e più attesi riguarda le consacrazione delle donne al ministero pastorale, che approda all’Assemblea Mondiale dopo uno studio approfondito sulla teologia della consacrazione, realizzato da ognuna delle 13 regioni della chiesa tramite una commissione appositamente formata. Le conclusioni saranno poste sul tavolo a San Antonio. Un’intera giornata delle dieci di lavori  sarà dedicata a questo tema.

Oltre a un incontro amministrativo, la Sessantesima Assemblea Mondiale sarà un meeting spirituale in cui si loderà il Signore, si condivideranno le esperienze, si rifletterà sull’evangelizzazione, si presenteranno i progetti e i nuovi programmi. Focus particolare sarà posto sui giovani e sulle loro idee innovative e creative per trasmettere Gesù. Si parlerà della situazione della libertà religiosa nel mondo e dei credenti perseguitati per la loro fede.

Spazio sarà dato all’utilizzo dei media e della moderna tecnologia. Per la prima volta, i delegati potranno esprimersi tramite il voto elettronico, mandando in pensione la scheda cartacea.

In concomitanza con l’Assemblea Mondiale, che si chiuderà sabato 11 luglio, la Chiesa organizzarà vari progetti di aiuto e di servizio a San Antonio, di cui potranno beneficiare tutti cittadini.

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest