giovedì, dicembre 14, 2017
Home > Italia > Sensibilizzare alla disabilità nelle scuole

Sensibilizzare alla disabilità nelle scuole

ADRA Italia sigla una convenzione con il Quartiere 5 del Comune di Firenze. Gli studenti del territorio potranno vivere l’esperienza del Marciapiede Didattico.

Notizie Avventiste/ADRAnews – L’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (ADRA) in Italia, ha firmato una convenzione con il Quartiere 5 del Comune di Firenze per diffondere nelle scuole del territorio il progetto “Una strada per la vita, disabilita il pregiudizio, anche con il Marciapiede Didattico”.

L’accordo è stato siglato venerdì 31 marzo, dal presidente del Quartiere 5, Cristiano Balli, dal P.O. Attività Istituzionale del Quartiere 5, Antonio Cianchi, e dai rappresentati di ADRA Italia.

“È un momento veramente importante perché entriamo in un rapporto diretto con le istituzioni fiorentine”, ha affermato Milca Lamuraglia, coordinatrice del progetto, “Da anni abbiamo realizzato questo progetto, adesso possiamo continuare a portarlo avanti anche in stretta collaborazione con il Comune di Firenze”.

“Una strada per la vita” intende coinvolgere gli istituti scolastici presenti nel quartiere in un dialogo sulla disabilità e la diversità, per creare consapevolezza e sensibilizzare al rispetto dell’altro a scuola e nella comunità. Molto importante in questo è l’esperienza del Marciapiede Didattico, una struttura modulare in legno che riproduce un normale marciapiede cittadino con tutte le sue difficoltà e ostacoli (buche, biciclette legate ai pali, deiezioni canine, bauletti degli scooter troppo sporgenti…).

Il marciapiede viene percorso dai ragazzi e dalle ragazze seduti su una sedia a rotelle. Prima e dopo questa esperienza, gli studenti vivono momenti educativi in classe, in cui possono fare domande e condividere riflessioni su temi relativi ai pregiudizi nei confronti della diversità, della disabilità e sul bullismo.